Blitz quotidiano
powered by aruba

Pitt, Jolie: anche loro..Ma 12 anni d’oro. E lei non chiede soldi

La foto di di Riccardo Galli

Leggi tutti gli articoli di Riccardo Galli

ROMA –Pitt e Jolie, Brad e Angelina: non ce l’hanno fatta nemmeno loro. Non ce l’hanno fatta a tenere in piedi un matrimonio neanche loro che sono belli, ricchi, intelligenti, simpatici, moderni, altruisti. Anzi tra loro ha funzionato alla grande per i dieci anni senza sposarsi, meno negli ultimi due, dopo le nozze. Se non ce l’hanno fatta loro…

Eppure la si può leggere altrimenti la morale della storia, non con la mestizia dell’inevitabile divorzio ma con la constatazione che tra loro sono stati dodici anni d’oro, d’amore e di stima, di vita degna di essere vissuta. Dodici anni d’oro di cui resta traccia anche nell’addio.

Dal set ‘galeotto’ di Mr. and Mrs. Smith ai meme e alle animazioni ironiche di Jennifer Aniston sul tema della vendetta della ex “fidanzatina d’America”. E’ la storia della rottura privata e del pubblico “caso” visto l’interesse suscitato nell’opinione pubblica, tra Brad Pitt ed Angelina Jolie. La notizia, anticipata dal sito di gossip a stelle e strisce Tmz, ha acceso la curiosità e i riflettori sull’ormai ex super coppia di Hollywood.

“Anche i belli divorziano”, titolano oggi giornali e tg interpretando lo stupore del telespettatore medio. Stupore dovuto alla supposta ‘perfezione’ della coppia appena andata in frantumi che in quanto perfetta non avrebbe dovuto rompersi. O almeno così recita il popolare sentire. Ma non sempre la ‘pancia’ interpreta bene gli avvenimenti e i fatti, e a guardare la storia tra i due divi americani da un punto di vista diverso da quello finale, si vede una storia d’amore durata un decennio abbondante, capace di far saltare precedenti relazioni e di formare una famiglia di otto persone tra figli naturali e adottati, oltre naturalmente Brad e Angelina bravi inoltre a mostrarsi composti e ragionevoli (insomma quasi) anche in questo doloroso finale. E’ vero, stupisce che una coppia così possa scoppiare, ma quante relazioni anche con figli si rompono ben prima dei 12 anni di durata effettiva anni? E soprattutto, quanti divorzi, tra star e non, contribuiscono a mostrare il peggio delle persone che vi si trovano invischiate?

Secondo fonti che Tmz descrive come “vicine alla coppia”, la richiesta di divorzio, depositata ufficialmente nei giorni scorsi dalla Jolie, avrebbe a che fare con “il modo in cui Brad (Pitt) fa da genitore ai suoi figli”. Il sito americano ha anche scritto che secondo le stesse fonti Jolie si sarebbe lamentata dell’eccessivo consumo di marijuana (e forse anche di alcol) dal parte di Pitt, temendo che la cosa sarebbe potuta diventare un problema per i suoi rapporti con i figli. Alla base della rottura tra i due non ci sarebbe quindi, come il più delle volte accade, tra i Vip come tra i comuni mortali, una terza persona. Né la Marion Cotillard accostata in questi giorni a Pitt in quanto collega sul set dell’ultimo film dell’attore americano, né tantomeno qualche non meglio specificata fiamma capace di catturare le attenzioni della ex Lara Croft.

Le coppie, tutte o quasi, naufragano sui tradimenti e danno il peggio di sé sulle questioni economiche. Nulla di tutto questo sembra però riguardare i Brangelina che, a quel che è dato sapere, rompono per il bene dei figli e per divergenze sulla gestione di questi. La Jolie poi, rappresentata da Laura Wasser, sembra non abbia chiesto nessun tipo di sostentamento economico a Pitt. Robert Offer, uno degli avvocati di Jolie, ha confermato ad Associated Press che Jolie ha chiesto il divorzio, parlando di una scelta fatta “per il bene della famiglia” ma senza aggiungere altro.

‘E ci mancherebbe’ penserà il solito lettore medio. Vero, i soldi non mancano né all’uno né all’altra. Solo in occasione del loro matrimonio i due donarono in beneficenza ben 5 milioni di dollari, frutto della vendita dell’esclusiva delle loro foto nuziali. Ma è anche vero che la storia di Hollywood e non solo è costellata di divorzi con annesse richieste economiche vicine allo strozzinaggio e di guerre senza quartiere specie per le fortune più grasse.

Non è il caso degli ex Brangelina che, a ben guardare, rimangono e mostrano la loro faccia perfetta anche nella rottura. “Sono molto triste, ma quello che conta adesso è il bene dei bambini”, ha fatto sapere Pitt tramite una dichiarazione ripresa da People. Anche i belli divorziano quindi, e anche i ricchi piangono riprendendo il titolo di una celebre telenovela, ma i Brangelina lo fanno con stile.