Riccardo Galli

Elettori vogliono nessun governo. Popolo M5S e anche Pd e anche Destra: mai alleanze!

Elettori vogliono nessun governo. Popolo M5S e anche Pd e anche Destra: mai alleanze!

Elettori vogliono nessun governo. Popolo M5S e anche Pd e anche Destra: mai alleanze!

ROMA – Elettori vogliono nessun governo. E’ questa la netta e incontrovertibile volontà popolare. Nessuno ci spende sopra neanche un pensierino ma, a rispettare la volontà popolare e a non “tradirla”, un governo in Italia dopo le elezioni del 2.018 non si deve fare, non ci deve essere.

L’ultimo sondaggio dove la cosa è scritta in chiare lettere e numeri cubitali è quello Pagnoncelli- Corriere della Sera. Vi si legge che l’elettorato di destra-centro destra, insomma l’elettorato di Salvini e Berlusconi e Meloni e isolette e scogli della destra e centro destra a stragrande maggioranza non vogliono dopo le elezioni allerasi con nessuno per fare un governo. Con nessuno dice circa il settanta per cento. Con il Pd dice un miserrimo nove per cento. Qualcuno di più, ma sempre minoranza, dice: alle brutte alleamoci con M5S.

Ma è chiaro e netto che chi l’anno prossimo andrà a votare per Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e simili e vicini si sentirebbe tradito se poi vi fosse (anche con il suo di voto) un governo fatto con chiunque che non sia il partito votato o giù di lì. Mai con Renzi, mai con il Pd! E mai con M5S! Sarà questo il mandato elettorale, contraddirlo sarà vissuto come tradimento.

San raffaele

Se a destra o/e centro destra non si vogliono alleare con nessuno per governare, a sinistra che pensano gli elettori? L’elettorato di sinistra (tutto, quello con Renzi e quello contro Renzi) pensa la stessa cosa dell’elettorato di destra e centro destra. Pensa: mai allearsi per fare un governo se non tra noi. L’elettorato di sinistra, da quella liberale a quella comunista, rifiuta alleanze di governo con Berlusconi. Figurarsi con Meloni, Salvini…Una minoranza magari si alleerebbe con M5S per fare un governo. Comunque una minoranza. Allearsi con altri fuori dalla sinistra per governare è considerato dagli elettori di sinistra un tradimento.

E l’elettorato M5S? Considera allearsi mai come un dogma. Anzi di più, come una rivelazione, una salvezza, l’unica salvezza possibile. Gli elettori M5S sono tali anche perché M5S non si allea per fare governi, né col Pd e neanche con Berlusconi. E neanche con Bersani (anche se Bersani un pensierino…). Magari una grossa minoranza di elettori M5S una qualche alleanza con Salvini la digerirebbero pure. Una minoranza grossa, ma una minoranza.

Elettori vogliono…sommiamo ora le volontà popolari, ciò che vogliono i “popoli” di Grillo, Renzi, Salvini, Berlusconi, Pisapia…Sommiamo e non c’è neanche bisogno di mescolare: ne esce fuori una impossibilità anzi un esplicito diniego di governo in Italia per volontà popolare.

Già, perché per fare un governo senza allearsi, un governo non di coalizione, ci vuole come condizione necessaria (non anche sufficiente) una legge elettorale maggioritaria. Una legge dove chi arriva prima da solo nel consenso popolare ha la maggioranza dei seggi in Parlamento. Una legge così c’era e si chiamava Italicum, altre leggi elettorali maggioritario ci potevano essere, le abbiamo sempre per volontà popolare tutte gettate nel bidone dell’immondizia col referendum dicembre 2.016.

Ora, a seguito anche e soprattutto della sonora vittoria di quel No, abbiamo e avremo una legge elettoerale proporzionale. E le leggi elettorali proporzionali figliano per natura governi di coalizione, governi che si fanno alleandosi. Perché, con la legge proporzionale, chiunque vinca, chiunque prenda il 35% dei voti (boom massimo prevedibile per tutti) non prende la maggioranza dei seggi in Parlamento.

Grillo col 35 per cento, Berlusconi più Salvini e Meloni con il 35%, Renzi da solo o Renzi con tutta la compagnie di giro della sinistre al 35% e fosse anche il 37% non cambia, un governo da soli non possono farlo neanche se glielo comandano i loro elettori. Che però glielo comandano e sono pronti a dirsi e sentirsi traditi se poi qualcuno dei loro fa un governo con qualcuno degli altri.

Elettori vogliono…questa è la pura, sincera, piena e chiara volontà popolare. Non c’è piega e non c’è grinza. Solo se la volontà popolare, suprema istanza e ultima parola, qualche volta si mettesse d’accordo con se stessa: se tutti i “popoli elettorali” non volevano governi di coalizione e non vogliono alleanze di governo tra diversi, perché allora hanno votato con entusiasmo e alleandosi tra loro per affossare, cancellare ogni ipotesi di legge elettorale maggioritaria?

To Top