Blitz quotidiano
powered by aruba

Amber Heard, chat con assistente Johnny Depp. Lui già…

LOS ANGELES – Amber Heard ha voluto far vedere al mondo intero che suo marito Johnny Depp l’ha picchiata. Ma probabilmente non era la prima volta che l’attrice subiva violenze da quello che avrebbe dovuto essere la sua dolce metà. Lo dimostrerebbero una serie di messaggi scambiati in chat da Amber con la assistente di Depp, Stephen Deuters.

Scrive il Messaggero:

La rivista americana Entertainment Tonight avrebbe scoperto una serie di messaggi che Amber e Stephen si sarebbero scambiate, risalenti al 2014. “È infinitamente dispiaciuto e sa di aver sbagliato, ma adesso si comporterà meglio”, scrive l’assistente ad Amber in uno dei messaggi. “Ok, ma non so come posso tornare da lui dopo quello che mi ha fatto ieri. Non so se posso continuare a stare con lui. Ovviamente lui non ha alcuna idea di ciò che ha fatto, né dell’entità. Se qualcuno fosse realmente onesto con lui, spiegandogli ciò che ha combinato, sarebbe scioccato. Mi spiace che non possa avere realmente coscienza della gravità delle sue azioni di ieri. Sfortunatamente per me, ricordo tutti i dettagli di ciò che è successo”, risponde la giovane moglie.

Poi l’assistente continua: “È dispiaciuto. Quando gli ho detto che ti ha preso a calci, si è messo a piangere. È stato disgustoso e lui lo sa”, ma la risposta di Amber non lascia margine “Lo ha già fatto varie volte, prima di questa. Tokio, l’isola, Londra (lo ricorda?), e mi sono sempre stata. Ho sempre creduto che arebbe andata meglio… e poi ogni 3 mesi circa mi ritrovo nella stessa posizione”.

Negli ultimi giorni le foto pubblicate dalla donna hanno alzato molte polemiche: molti si sono schierati dalla parte di Amber, ma tanti hanno giustificato l’attore.

Immagine 1 di 20
  • "Era Amber Heard a picchiare Johnny Depp": ecco chi lo dice
  • (foto Ansa)
  • La foto diffusa da Amber
  • (Foto dal Daily Mail)
Immagine 1 di 20