Blitz quotidiano
powered by aruba

Angelina Jolie-Brad Pitt, un milione per un bimbo cambogiano

Secondo il giornale americano Radar Online la coppia sarebbe intenzionata ad adottare un settimo figlio

LOS ANGELES – Brad Pitt ha sempre detto di voler avere tanti bambini da poter formare una squadra di calcio. E la sua bellissima moglie, Angelina Jolie, pare volerlo accontentare. La coppia di Hollywood ha infatti iniziato le pratiche (e sopratutto i pagamenti) per adottare un altro figlio, il settimo, per l’esattezza. Questo, almeno, è quanto scrive il sito di gossip americano Radar Online, che pubblica anche alcune foto che mostrerebbero il piccolo, che però non sarebbe orfano, ma semplicemente povero.

Secondo le voci diffuse sul web il nuovo arrivato è cambogiano e si chiama Allouy Shoun. Angelina Jolie lo avrebbe conosciuto durante le riprese del film “First they killed my father”, girato nel nord est del Paese asiatico.

 

Lui è andato subito d’accordo con i figli di Angelina Jolie e di Brad Pitt, tanto che questi avrebbero chiesto ai suoi genitori di poterlo crescere negli Stati Uniti, nella loro famiglia, in cambio di un grosso sostegno finanziario che, secondo le indiscrezioni, si aggirerebbe intorno al milione di dollari.

 

Se l’adozione andasse in porto, Allouy si andrebbe ad aggiungere agli altri sei figli della coppia vip: tre adottati (Maddox, 14 anni, Pax, 11 anni, e Zahara, 10) e tre biologici (Shiloh, 9 anni, e i gemelli Knox e Vivienne, 7).

Bisognerà però vedere se quest’adozione si realizzerà. Già nel settembre scorso Angelina Jolie aveva chiesto di adottare un bimbo siriano, Moussa, di due anni, conosciuto durante uno dei suoi viaggi come alto commissario Onu per i rifugiati. Ma in quel caso non se ne fece nulla e il piccolo restò nel suo Paese.

(Foto Lapresse)

Immagine 1 di 8
  • Angelina Jolie-Brad Pitt, un milione per un bimbo cambogiano8
Immagine 1 di 8

PER SAPERNE DI PIU'