Pagina 5 - Gossip

Dalila Di Lazzaro: “Quando fui violentata a sei anni. E Jack Nicholson…”

Dalila Di Lazzaro: "Quando fui violentata a sei anni. E Jack Nicholson..."

Dalila Di Lazzaro: “Quando fui violentata a sei anni. E Jack Nicholson…” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Dalila Di Lazzaro in un’intervista al Corriere della Sera ha parlato di alcuni episodi che hanno segnato la sua vita, a partire da quelli negativi, cioè le tre violenze sessuali subite. La prima addirittura quando aveva sei anni per mano di un suo cugino:

“Mia madre, quando lo seppe, reagì ma a me non disse nulla. Poi a 17 anni ero modella e uno psicopatico mi puntò a una sfilata. Mi diede un appuntamento, una trappola. Alberto Lattuada ne voleva fare un film”. Un miliardario brasiliano, “che per starmi vicino comprò una tv in Italia, mi saltò addosso. Un vigliacco. Ma io sono un bisonte. Non conosco la vendetta, non riesco ad avere rancore. Ho capito quanto dolore si può sopportare nella vita”.

La Di Lazzaro ha poi parlato di un episodio che la lega a Jack Nicholson:

“Lo accompagnai al Festival di Venezia – spiega -. Era accompagnato da una corte pazza, amici travestiti da vescovi e chef. Prese due suite adiacenti. ‘Perché non vieni a dormire da me?’, mi disse. Aveva le pantofole leopardate e il pigiama a righe, se lo allargò sul ventre e cominciò a parlare col suo membro. ‘Lui è attratto da te’, mi diceva. Ero stanca, non sapevo come dire no. Esclamai: ‘Bandiera rossa’. Intendevo che avevo il ciclo, una bugia. Dormimmo abbracciati stretti stretti. Il giorno dopo mi dispiacque, avrei voluto farlo”.

To Top