Blitz quotidiano
powered by aruba

Eleonora Giorgi: “Sono stanca, non escludo la clausura”

ROMA – “Ho capito che l’amore profondo, quello che ho sempre cercato, è molto pericoloso”. Così Eleonora Giorgi si confessa al settimanale ‘Diva’, parlando suo libro intitolato ‘Nei panni di un’altra‘. Nell’autobiografia, per la prima volta, la Giorgi racconta il suo tormentato passato, dalla dipendenza dall’eroina quando aveva vent’anni alla carriera iniziata con le commedie fino alle sue complicate relazioni sentimentali.

“A 24 anni sono entrata in una storia più grande di me – spiega l’attrice facendo riferimento alle nozze con Angelo Rizzoli, poi travolto dallo scandalo della P2 – Angelo era doppio, conosceva il bene ma precipitava nel suo opposto”. Nell’intervista la Giorgi parla anche della sua relazione attuale: “Finito il libro ho ritrovato un vecchio amore dei vent’anni nel frattempo disperso. Non ci vedevamo da qualche anno ed è stato incredibile ritrovarci così coinvolti”.

Per quanto riguarda i suoi progetti per il futuro la Giorgi confessa: “Vorrei fare una regina al cinema o in una fiction”. In alternativa? “Non escludo la clausura. Chiudermi in una comunità. Forse in un convento. Il mio secondo nome è Orsola. Sono stanca. Non ne posso più del cuore che batte forte e mi assorda”