Blitz quotidiano
powered by aruba

Elisa Isoardi: “Un tempo ero grassa e mi prendevano in giro”

ROMA – Elisa Isoardi, la conduttrice televisiva e fidanzata di Matteo Salvini, si racconta in un’intervista al settimanale Gente e racconta: “Un tempo avevo molti chili di troppo, mi prendevano in giro e io ne soffrivo”. Una confidenza inaspettata dalla bella piemontese, che a Gente ha spiegato:

“Non sono sempre stata così disinvolta. Da bambina, ero davvero bella: fino a 7 anni, mia mamma non mi tagliò mai i capelli. Alle elementari ero una specie di bambola con lunga chioma e occhioni. A 13 anni, però, ho avuto un’implosione, anzi un’esplosione: tanti chili di troppo, occhiali da vista e un improbabile look a caschetto. I miei compagni mi prendevano in giro. Ne soffrivo, ma siccome sono orgogliosa non lo mostravo”.

Poi, però, è arrivata la svolta:

“L’unica che conosceva il mio disagio era mamma. Per lei, lo sport è sempre stata la panacea, così mi mandò ad un campus estivo di pallavolo. Quando venne a riprendermi quasi non mi riconosceva ero cresciuta, alta, snella, le forme iniziavano a vedersi. E, finalmente, sorridevo: avevo fatto pace con il mio corpo”.

Da lì a sentirsi bella, però, ne correva ancora:

“Iniziavo a scoprire che potevo piacere. In famiglia la parola ‘bella’ era quasi tabù. ‘Tu sei particolare’, mi ripeteva sempre mamma. Io mi sentivo e mi sento tutt’oggi così. Per me una bella donna è Monica Bellucci, una ricca di fascino era Anna Magnani. Irresistibile è chi riesce a mixare entrambe le cose: testa e corpo. In modo spontaneo, però, senza tattiche o atteggiamenti da gattamorta”.

Immagine 1 di 13
  • Elisa IsoardiElisa Isoardi
  • Canio Mazzaro con la ex Elisa Isoardi
Immagine 1 di 13