Blitz quotidiano
powered by aruba

Elisabetta Canalis: “A Los Angeles una botta di umiltà”

ROMA – “Vivere a Los Angeles è una botta di umiltà. Per chi arriva dall’Italia rinunciando ai privilegi previsti dal proprio mestiere, essere qui è una lezione di vita”. Elisabetta Canalis, in un’intervista al Giornale racconta la sua nuova vita .

“Qui dall’altra parte del mondo non ho le stesse facilities e ho iniziato a vivere in un altro modo”. Poi parla del futuro partendo dal passando, di quando nel 1999 faceva la velina: “Mi ha insegnato molto. È stato un passaggio importante nella mia vita. Ora ho un progetto che non riguarda da vicino il mondo dello spettacolo. Un progetto con Maddalena Corvaglia, che dai tempi di Striscia la Notizia è una delle amiche cui voglio più bene e con le quali sono più in sintonia”. Non si tratta però di un cambio di vita. “È semplicemente un’evoluzione del mio percorso”. Poi svela il suo desiderio: “Mi piacerebbe qualcosa collegata alla musica. In tutta la mia vita professionale la musica è ciò che mi ha dato più soddisfazione e alla quale mi sento più vicino. E l’ho confermato a me stessa ogni volta che sono andata a Sanremo oppure ho presentato su Mtv”.