Blitz quotidiano
powered by aruba

Emma Winter contro Andrea Agnelli e Deniz Akalin: “Ora io…

TORINO – Emma Winter si sfoga su Twitter: “Forse dopo che questo piccolo show è finito posso andare di nuovo allo stadio”. Un tweet al veleno subito dopo l’uscita ufficiale di Andrea Agnelli e Deniz Akalin. La modella turca durante la partita di Coppa Italia, Juventus-Inter, ha preso letteralmente il posto della signora Agnelli in tribuna.

Un teatrino non proprio divertente quello a cui ha assistito la trentottenne inglese: l’ex marito allo Stadium con la sua nuova fiamma. Malgrado ciò, Emma sembra non aver perso la fede bianconera tanto che subito dopo il tweet di sfogo ha scritto divertita: “Qualcuno mi invita in curva?”, con tanto di occhiolino e hashtag #ForzaJuve.

E pensare che fino a pochi giorni fa c’era anche il sospetto che fosse tutto finito. Poi la conferma che tra Andrea Agnelli e Deniz Akalin procede tutto a gonfie vele. Difatti, in risposta alla notizia riportata da alcuni giornali di gossip e non (secondo cui l’ex moglie di Francesco Calvo avrebbe mandato all’aria la sua nuova relazione con il Presidente della Juventus e sarebbe volata a Barcellona per tentare di riappacificarsi con il marito) il numero uno di Corso Galileo Ferraris ha presentato pubblicamente il suo nuovo amore in occasione della semifinale di Tim Cup, disputatasi mercoledì sera tra Juventus e Inter.

Durante il match, Agnelli ha voluto al suo fianco proprio la Akalin che ha comodamente seguito l’incontro da quel seggiolino allo Stadium che un tempo fu di Emma Winter. E a quest’ultima la cosa non è andata per niente giù.

Immagine 1 di 5
  • Emma Winter contro Andrea Agnelli e Deniz Akalin: "Ora io...Emma Winter contro Andrea Agnelli e Deniz Akalin: "Ora io...
  • Andrea Agnelli-Emma Winter: lite sotto casa 2
  • Andrea Agnelli e Emma Winter: lite sotto casa 1
  • L'articolo di Dagospia
  • La notizia su Chi
Immagine 1 di 5

 

 

 

Emma Winter contro Andrea Agnelli e Deniz Akalin: "Ora io...

Emma Winter contro Andrea Agnelli e Deniz Akalin: “Ora io…