Blitz quotidiano
powered by aruba

Flora Canto gattona in bikini, e Enrico Brignano…FOTO

ROMA – Enrico Brignano e Flora Canto in vacanza insieme. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, nonostante le pose plastiche e sensuali, non riesce a ottenere l’effetto di ammaliare il comico, che sbadiglia.

Scrive il Messaggero:

Il comico è da tempo fidanzato con l’ex corteggiatrice di “Uomini e donne” ed è stato fotografato da “Nuovo” mentre trascorre qualche giorno in riva al mare di Formentera e se Flora sfoggia un fisico invidiabile, lo stesso non si può dire per Enrico (parecchio assonnato), che da poco ha compiuto i 50 anni ma non rinuncia, in un futuro, a una famiglia: “Mi piacerebbe avere un figlio. Ha confessato alla rivista – pensavo che, giunto al mezzo secolo di vita, sarei diventato padre già da anni, invece non è andata così. Io però non mi sono mai scoraggiato. Anzi con la mia compagnia stiamo provando a mettere un bebè in cantiere e sento che arriverà presto”.

In una intervista a Vanity Fair, Brignano aveva parlato della sua relazione con Flora e del desiderio di avere un figlio con lei:

50 è l’anno giusto per cambiare vita?
«Sì, il tempo fugge, pure l’ora se ne va veloce. E io sono ancora un uomo a metà».
In che senso?
«A metà della vita non sono ancora padre».
Da quando ci pensa?
«Ogni anno dalle fotografie scompare un parente, una persona vicina. E il proprio dna va lasciato. Un figlio può allungarti la vita. Io ho dedicato gran parte della mia al successo, ora credo di averlo raggiunto, e quindi si può fare».
(…) Allora, il baby Brignano è in preparazione?
«Con Flora ci pensiamo seriamente. Diciamo che le pratiche psicologiche sono assolte».
Non la spaventa essere un papà non proprio giovane?
«Magari uno a 50 anni si mette meno in ginocchio a giocare, ma sicuramente è più maturo che a 20. Mio padre era più irascibile con mio fratello, che ha 6 anni più di me, meno disposto al dialogo. Un figlio ha bisogno non solo di un padre forte, ma anche di un padre saggio».
(…) Potesse scegliere: maschio o femmina?
«Egoisticamente il maschietto è un te stesso più piccolo. Ma una femminuccia è uguale».
Anche con Flora c’è una forte differenza d’età.
«Ma non si sente, lei è la parte migliore di me nell’elaborazione di pensiero, non posso più fare a meno di chiederle: che faresti al posto mio?».
(…) Flora fa l’attrice, vi siete conosciuti sul palcoscenico. Non teme di essere vista solo come «la compagna di»?
«Sì, ma ci sono vantaggi e svantaggi. Anche mio padre era diventato “il papà di Brignano”. Lui ne godeva, non si sentiva frustrato».
Ma Flora lavora nel suo mondo.
«Si tratta di patteggiare bene prima e di non farsi prendere dalle ansie».
Lei sarebbe favorevole anche all’adozione?
«Adesso sì».

Immagine 1 di 12
  • Enrico Brignano e Riccardo Garrone nello spot della LavazzaEnrico Brignano e Riccardo Garrone nello spot della Lavazza
  • Enrico Brignano
  • Brignano (LaPresse)
  • Enrico Brignano (LaPresse)
Immagine 1 di 12