Pagina 5 - Gossip

Isabella Ferrari: “Sean Penn mi ha corteggiato. Era troppo aggressivo, gli dissi di no”

Isabella Ferrari: "Sean Penn mi ha corteggiato. Era troppo aggressivo, gli dissi di no"

Isabella Ferrari: “Sean Penn mi ha corteggiato. Era troppo aggressivo, gli dissi di no”

ROMA – Sean Penn l’ha corteggiata, ma era troppo aggressivo e lei l’ha rifiutato. A raccontare questo aneddoto è la bellissima attrice italiana Isabella Ferrari, che in una intervista racconta la sua vita tra la malattia, la relazione con lo scomparso Gianni Boncompagni e i suoi flirt più famosi.

Una intervista fiume quella della Ferrari alla giornalista Candida Morvillo del Corriere della Sera, in cui l’attrice di 53 anni si mette a nudo parlando prima di tutto della malattia che tra il 2015 e il 2017 l’ha tenuta lontano dagli schermi e dal cinema:

“«Sono stata obbligata a scendere dai tacchi, a prendere in mano la mia vita da un’altra parte, a riscoprire il piacere di ogni istante della giornata. Vivo trafelata come sempre, oggi sono stata al mercato, a scuola di mio figlio, ho potato un fiore, sistemato un cassetto, studiato un monologo a memoria. E quando mi dicono “fermati, sei stata male, devi goderti di più la vita”, penso che io così la vita me la godo lo stesso».

Prima Distretto di Polizia, poi il cinema guidata da registi come Ferzan Özpetek in Saturno Contro, Antonello Grimaldi in Caos Calmo e Paolo Sorrentino per la Grande Bellezza. E proprio dalla bellezza ricomincia la vita della Ferrari:

“«Essere considerate desiderabili è bello, ma oggi sono pronta per ruoli di madre di adolescenti. Sono cambi obbligatori. Vedo progetti che arrivano. Sto per ricominciare, perché sono tornata in vita».
Lo dice con un senso di gioia.
«Quando stai male, ti fermi, cadi, ti nutri, diventi altro».
Quanto la preoccupano le rughe?
«Oggi zero. Non mi guardo allo specchio»”.

Non mancano gli aneddoti sulla sua vita e quella volta che Sean Penn la corteggiò:

“Sean Penn le disse che vedeva la luna nei suoi occhi. Dov’eravate, come successe?
«Sulla terrazza di una mia ex casa, con tanti amici, secoli fa. Mi corteggiò, ma gli sfuggii. Lo sentivo aggressivo, violento. E non ho mai subito il fascino del regista o del produttore. Quando qualcuno ha provato a mettermi le mani addosso, sono sempre scappata»”.

Ma l’amore della sua vita è Renato De Maria, con lei da quasi venti anni:

“«In maniera miracolosa eravamo amici prima e lo siamo ancora. Ci siamo creati nostri spazi nella famiglia, andiamo in vespa a vedere i film in lingua originale. È bello invecchiare rimanendo giovani. Ed è bello anche sapersi annoiare da soli, altrimenti la famiglia e il lavoro assorbono tutto»”.

To Top