Blitz quotidiano
powered by aruba

Katie May, reginetta di Snapchat: ecco cosa rivela l’autopsia

LOS ANGELES – Un massaggio al collo fatto male, che le ha reciso l’arteria vertebrale sinistra, uccidendola: è morta così Katie May, modella americana di Playboy di 34 anni, nota anche come “la reginetta di Snapchat”. A dirlo, smentendo le voci che in precedenza avevano parlato di un ictus, è il sito di gossip americano Tmz ,che ha pubblicato il referto dell’autopsia in cui risulta che ad uccidere la modella di Playboy sarebbe stata una mossa sbagliata del chiropratico che le ha fatto il massaggio.

Dall’esame autoptico risulta infatti che lo specialista le ha reciso accidentalmente l’arteria vertebrale sinistra, interrompendo l’afflusso di sangue al cervello. Solo in seguito a questo la donna è stata colpita da un ictus mentre era sul set fotografico: si è accasciata e non si è più rialzata.

I fatti risalgono allo scorso febbraio, ma soltanto nei giorni scorsi è emersa la vera causa del decesso della giovane e bella modella, che è stata tenuta artificialmente in vita per tre giorni ma non è riuscita a sopravvivere, ed è deceduta nell’ospedale in cui è stata ricoverata dopo l’incidente sul set.

 

Immagine 1 di 24
  • Katie May, morta la modella Playboy e regina Snapchat FOTO 6
Immagine 1 di 24