Blitz quotidiano
powered by aruba

Kim Kardashian, Kanye West chiede test paternità

ROMA – Tra Kim Kardashian e Kanye West, coppia tra le più note dello showbiz mondiale, le cose non andrebbero bene come i due vorrebbero far intendere. Infatti, a detta degli esperti del gossip, il rapper non si fiderebbe più di sua moglie e avrebbe chiesto un test di paternità per scoprire se la figlia North, nata nel giugno del 2013, sia davvero sua.

Ma qual è la ragione di questo dubbio? Sembra infatti che Kim sia ricorsa nel 2012 alla fecondazione artificiale, e allo sperma di un ex non meglio identificato, per rimanere incinta. Stando alle voci, la star indiscussa dei social avrebbe utilizzato un embrione precedentemente congelato e ottenuto appunto grazie al seme di una sua vecchia fiamma stanca delle continue esitazioni del marito circa la possibilità di metter su famiglia e desiderosa di diventare finalmente mamma. Kanye West avrebbe scoperto solo ora la probabile esistenza dell’inghippo e, in caso di risultato negativo del test, sempre a sentire le malelingue, sarebbe intenzionato a chiedere il divorzio.