Blitz quotidiano
powered by aruba

Lory Del Santo: “A cena con Trump, poi gli dissi no. Se …Sarei first lady” VIDEO

ROMA – Lory Del Santo se la canta e se la suona e a “Un giorno da pecora” ricorda la cena che ebbe con il neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Se la cosa fosse andata avanti, racconta la showgirl, probabilmente ora lei sarebbe la First Lady. Ai microfoni della trasmissione di Rai Radio1, la Del Santo ricorda la serata romantica, finita male per  l’attuale presidente degli Stati Uniti: “Andai a cena con Donald Trump ma poi gli dissi no. A quest’ora sarei first lady”.

L’episiodio è avvenuto quando viveva negli Usa: “Incontrai Trump in ascensore, nella sua Trump Tower. E gli lasciai il mio numero”, ha spiegato la Del Santo. Poi Trump la richiamò: “Io ero da un amico che stava ristrutturando casa, lui mi chiamò e mi disse: ‘Dove sei? Ti raggiungo’. Anzi mi disse ‘Hello, I’m Donald!'”.

La Del Santo prosegue col racconto: “Gli dissi che in quel momento ero nel bel mezzo di un cantiere, sporca, e forse non era il caso di vederci. Lui disse che non gli importava, mi raggiunse, venne scambiato dagli operai per mio marito e si sorbì la relazione sui lavori in corso. Dopo andammo a cena insieme. In un bellissimo ristorante. A Park Avenue, in un ristorante antico. Fu una cena non troppo lunga, piuttosto veloce. Era la terza volta che ci vedevamo, e di solito in questi casi è il momento di concludere. Era chiaro che lui fosse interessato, ma i signori non ti mettono le mani addosso. Ma alla fine io non me la sono sentita, il giorno dopo dovevo partire… e sono andata a casa”.
Il video di Corriere Tv

Qui la puntata completa: