Pagina 5 - Gossip

Ludwig Koons, figlio di Cicciolina: “Karina Cascella? Non so chi sia…”

Ludwig Koons, figlio di Cicciolina: "Karina Cascella? Non so chi sia..."

Ludwig Koons, figlio di Cicciolina: “Karina Cascella? Non so chi sia…”

ROMA – “Non ho picchiato Karina Cascella, non so nemmeno chi sia”. Ludwig Koons, figlio di Ilona Staller, è intervenuto nel corso del programma di Radio24 La Zanzara. È tornato a parlare del vitalizio di 2000 euro percepito da sua madre: “I ricchi non siamo noi. Invece ci attaccano in tv per questo vitalizio di 2000 euro di mia madre, che poi non sono nemmeno duemila. Io solo 500 li spendo per i cani perché ho un allevamento. Con altri 500 ci mangio. I ricchi sono gli altri che prendono diecimila euro al mese. Con quei soldi mia madre ci campa, io faccio l’Accademia di Belle Arti e cerco lavoro. Abbiamo avuto spesso problemi economici, mia madre ha dovuto pagare gli avvocati per le cause”.

Proprio questo tema, ha fatto scoppiare una rissa nello studio di Domenica Live, nel corso della puntata trasmessa il 2 aprile. In quell’occasione, Filippo Facci si scontrò con l’avvocato della Staller, mentre Karina Cascella accusò Ludwig di averle messo le mani addosso. Ecco il commento del giovane, in proposito:

San raffaele

“A Facci dico che prima di alzare le mani bisogna parlare. E non strillare addosso puntando il dito a un ventiquattrenne quando potrei essere suo figlio. Qualcuno dice che dalla D’Urso durante la pubblicità mi sarei alzato e avrei menato una certa Karina. Non ho picchiato nessuno. Io non so neanche chi sia questa. Faccio pugilato e se le avessi dato un cazzotto, sapete quanti metri avrebbe fatto? Una donna non la toccherei nemmeno con un dito”.

Infine, Ludwig Koons ha dichiarato che non avrebbe problemi a lavorare nel mondo del porno: “Come no, certo che lo farei. Ho tutte le qualità per farlo. Da piccolo mi ha cresciuto una ragazza. Mi ha fatto un po’ da madre. Dopo di lei sono migliorato, insomma avete capito. Dotazione? Se Rocco Siffredi vuole, ci mettiamo a confronto. Lui non è posi così dotato, era meglio John Holmes. Con Rocco me la gioco. […] Io sono orgoglioso dei porno di mia madre, lei non è l’ultima stron** che passa. Ha fatto tante battaglie nella vita, ha cambiato la sessualità degli italiani. È stata votata dalla gente con le preferenze, meglio una pornostar in Parlamento dei politici di oggi”.

 

To Top