Blitz quotidiano
powered by aruba

Maria Scicolone: “Sophia Loren mi comprò il cognome”

ROMA – Maria Scicolone confida a Barbara D’Urso, durante il suo programma Domenica Live: “E’ stata mia sorella Sophia (Loren, ndr) a comprarmi il cognome, altrimenti avrei avuto quello di mia madre”.

Scicolone, alla trasmissione Mediaset insieme alla figlia Alessandra Mussolini, ha ricostruito momenti di una infanzia difficile, raccontando di come suo padre non abbia voluto riconoscerla per molti anni:

“Sophia ed io abbiamo lo stesso padre e la stessa madre, ma i miei non erano sposati e mio padre non mi ha mai voluta riconoscere. Questo mi ha condizionato molto nella vita. Mi vergognavo, anche per gli studi, perché non potevo firmare con il suo cognome. In quinta elementare, mia madre non voleva farmi fare neanche l’esame di ammissione perché altrimenti tutta Pozzuoli avrebbe saputo che non ero figlia di mio padre. A 38 anni, però, mi sono laureata in lettere”.

 

Accanto a Maria Scicolone, anche la figlia Alessandra Mussolini voluto rendere il pubblico partecipe di cosa successe ad un certo punto nella vita di sua madre:

“Il cognome di mia madre lo ha pagato zia Sophia. Nonno era venuto a chiedere dei soldi a causa di alcuni problemi finanziari che stava attraversando e zia ha detto: ‘Vuoi i soldi? Va bene, ma mia sorella deve avere il mio cognome’. E i soldi glieli ha dati lei che, all’epoca, era già famosa. La nostra è una famiglia matriarcale, non poteva essere che così, gli uomini sono sempre stati latitanti, forse le donne della nostra famiglia sono sempre state troppo forti”.