Pagina 5 - Gossip

Marina Ripa di Meana show a La Zanzara: “I cani? sono meglio dei grillini”

Marina Ripa di Meana show a La Zanzara: "I cani? sono meglio dei grillini"

Marina Ripa di Meana show a La Zanzara: “I cani? sono meglio dei grillini”

ROMA – “I cani? Sono meglio dei grillini”. Marina Ripa di Meana dà vita ad un vero e proprio show ai microfoni della trasmissione La Zanzara di Radio 24 condotta da Giuseppe Cruciani. La contessa ha sparato a zero anche contro i bambini, che al ristorante “disturbano più dei cani”, e contro gli islamici e i gay, “che hanno più privilegi di noi”.

Intervistata da Cruciani, Marina Ripa di Meana ha parlato della sua adesione al Partito Animalista di Silvio Berlusconi e ha commentato gli argomenti più disparati, lasciandosi andare a espressioni decisamente colorite. Prima ha parlato dell’Islam:

“L’Islam mi fa orrore. L’Islam non si prende le sue responsabilità con tutto quello che sta succedendo nel mondo. Oriana Fallaci è un mito, aveva ragione, non esiste l’Islam moderato. Esiste l’Islam, stop. E ho paura di tutto quello che è Islam. Gli islamici- dice – vanno cacciati via tutti dall’Italia. Tutti via”.

Commentando l’adesione al nuovo partito di Berlusconi, ha detto:

“La Brambilla ha fatto cose importanti per gli animali. Per esempio adesso si possono portare in taxi e sul treno. E poi cani sono meglio dei grillini. Meglio gli animali dei grillini. Al ristorante per esempio sono meglio loro delle carrozzine coi bambini. Piangono, frignano, pisciano, fanno di tutto”.

La contessa ne ha anche per i gay, spiegando perché non sopporta il Gay Pride:

“Di che cosa si lamentano? Non c’è ragione di differenziarsi. Il pride ormai è inutile. Non c’è più bisogno, hanno più privilegi di noi”.

Parlando poi del marito Carlo e del vitalizio da 12mila euro, ha detto:

“Nulla di cui vergognarsi. Ha lavorato tutta la vita, ha fatto il commissario europeo. Avete voluto la democrazia? Siamo in democrazia. Ci sono tanti altri personaggi pagati molto di più, conduttori tv della Rai, pagati da noi italiani”.

To Top