Blitz quotidiano
powered by aruba

Mario Adinolfi contro “Chi”: “Moderno fotoshoppare Maso?”

ROMA – Mario Adinolfi, cattolicissimo blogger e candidato sindaco di Roma per il “Popolo della Famiglia”, attacca il settimanale di gossip “Chi” per la intervista e la foto di copertina di Piero Maso. 

Intervistato da Federica Panicucci a Mattino 5, su Canale 5, Adinolfi si è scagliato contro il giornale diretto da Alfonso Signorini:

“Se è moderno fotoshoppare uno che ha ammazzato a sprangate padre e madre per vendere due copie in più, tenetevi la modernità. Andrete lontano”.

In trasmissione, proprio su questo tema, Adinolfi ha avuto uno scontro con il giornalista Valerio Palmieri che lo ha definito “medioevale”. Dopo la discussione in studio ha scritto sui social:

Ho detto che forse la rivista diretta da Signorini dovrebbe ricordarsi i comandamenti a partire da “onora il padre e la madre” soprattutto se son stati uccisi a bastonate dal figlio. Quel servizio patinato è un insulto alla loro memoria. Ovviamente il riferimento ai comandamenti ha imbizzarrito il giornalista di Chi: “Sei medievale”. Ho risposto: “Se è moderno fotoshoppare uno che ha ammazzato a sprangate padre e madre per vendere due copie in più, tenetevi la modernità. Andrete lontano”. Leggo che l’unione civile senza obbligo di fedeltà frantumabile con un battito di ciglia è, secondo la Cirinnà, il “matrimonio moderno”. Ribadisco la mia fedeltà ai carolingi.

 

Immagine 1 di 1
  • Mario Adinolfi contro "Chi": "Moderno fotoshoppare Maso?"Mario Adinolfi contro "Chi": "Moderno fotoshoppare Maso?"
Immagine 1 di 1