Blitz quotidiano
powered by aruba

Mercedes Henger, figlia di Eva, concorrente Isola dei Famosi

La figlia di Riccardo Schicchi e della pornostar Eva Henger viene indicata da Novella 2000 come concorrente del reality

ROMA – Mercedes Henger potrebbe essere tra i naufraghi dell’Isola dei Famosi. La figlia di Riccardo Schicchi e della star Eva Henger viene indicata da Novella 2000 come concorrente del reality in partenza su Canale 5:

Pare che ci sia una nuova naufraga pronta a sbarcare sull‘Isola dei Famosi: si tratta di Mercedes Henger, figlia dell’ex star Eva Henger e dello scomparso re del Riccardo Schicchi. La ragazza, a differenza della madre, non ha mai lavorato nel mondo dell’, ma è apparsa in alcuni film che non hanno lasciato il segno come “Torno a vivere da solo” diretto da Jerry Calà. Mercedes ha anche posato per un calendario, quindi non ha comunque nessun problema a mostrarsi. Se la sua presenza sarà confermata, si parlerà sicuramente della madre e del mondo dell’eros” spinto” come successe nella scorsa edizione con Rocco Siffredi.

Mercedes è nata nel 1991, prima figlia della coppia Henger-Schicchi che nel ’95 avrà anche il secondogenito Riccardino. Intervistata tempo fa da Verissimo disse:

Non ricordo quando ho scoperto i miei cosa facevano, è come se l’avessi sempre saputo. Da piccola non capivo “cosa ci fosse di male”. Ero in ufficio con mio padre e vedevo poster di donne con il seno . A dieci anni uno dei miei compagni di classe e mi disse: “Ma tua padre è una star? Adesso lo dico a tutti”. E’ stato in quel momento che ho fatto domande a mia madre. E lei mi diceva che le persone credono che queste cose non si dovrebbero fare e mi ha spiegato la moralità. In Inghilterra non lo dico a nessuno che lavoro fa mio padre e mia mamma: dico che lei fa la showgirl e lui era un fotografo. Io non ci vedo niente di male, so che non è normale, ma sono cresciuta così. Chiunque nella mia posizione non ci vedrebbe niente di male. Se la gente vuole giudicare lo facesse, io non lo faccio e non ci vedo niente di male.