Blitz quotidiano
powered by aruba

Michelle Hunziker è diventata nonna…la barboncina Lilly ha partorito

ROMA – Michelle Hunziker è diventata nonna: ma a partorire non è stata la figlia Aurora...ma la cagnolina Lilly. La conduttrice svizzera ha condiviso sui social la prima foto del cucciolo partorito dalla barboncina di casa: ora dovranno trovare tutti insieme un nome per il nuovo arrivato che resterà quindi a casa Trussardi.

La Hunziker di recente, in un ‘intervista a Grazia, ha mostrato un lato meno conosciuto: “Adesso sono serena e felice ma ho attraversato anche io dei momenti bui” racconta Michelle Hunziker, intervistata da Grazia. “Ho sempre avuto una gran paura del buio, dell’abbandono – ha spiegato – E, a ogni addio, ho sofferto come una matta, come se la solitudine potesse uccidermi. Come se tutte le persone che sono passate dalla mia vita, lasciandomi nel modo in cui mi avevano lasciata, potessero ogni volta annientarmi. Adesso so che non è così, sono capace di stare con me stessa. Ho capito che la mia anima ha affittato il mio corpo e il risultato sono io: sostanzialmente sola, come ogni essere umano”.

Ad accorgersi di questo stato d’animo, di questo senso di abbandono, è stato Roberto Benigni, sostanzialmente uno “sconosciuto” per lei: “Anni fa ho incontrato Benigni in un viaggio in treno, abbiamo chiacchierato e quando siamo arrivati in stazione lui mi ha sorpreso dicendomi: ‘Tutte le volte che ti vedo in tv penso: che occhi tristi ha questa ragazza’. Poi mi ha abbracciata, come per consolarmi: ‘Coraggio, non ti preoccupare, vedrai che andrà tutto bene’. Ero stravolta. Insomma: aveva visto questa cosa di me, oltre al sorriso”.
A regalarle di nuovo il sorriso, quello sincero, ci ha pensato il suo Tomaso: “L’ho desiderato tanto. Perché avevo sofferto moltissimo per la fine di un progetto di famiglia a cui avevo creduto. Ma il futuro è arrivato quando ho smesso di frignare. Se credi in Dio, devi saperlo che un buon padre ti dà quello che ti serve, ma non lo fa perché ti lamenti. A un certo punto della mia vita ho cominciato a guardare bene tutto quello che avevo: una figlia che era cresciuta con me, un lavoro che amavo. Ho detto: sono contenta di quello che ho, va bene così. Quando ho smesso di piangere ho visto Tomaso”.

Immagine 1 di 34
  • Belen Rodriguez e e Michelle Hunziker
  • Hunziker (foto Ansa)
  • Striscia La Notizia: Michelle Hunziker e Belen Rodriguez alla conduzione
  • Michelle Hunziker a processo per diffamazione: "Volevo tutelare le ragazze"
Immagine 1 di 34