Blitz quotidiano
powered by aruba

Milly Carlucci: “Mia madre ha scoperto tardi il tumore. Fate prevenzione”

ROMA – Milly Carlucci ha raccontato la scomparsa della madre, morta per un tumore al seno poi estesosi ai polmoni. Il cancro che ha ucciso la madre sarebbe stato scoperto troppo tardi.

A ‘Vanity Fair’ ha confessato che la madre avrebbe potuto salvarsi se solo avesse fatto prevenzione. In quel modo sarebbe riuscita a scoprire il male in tempo:

“Se mamma avesse scoperto in tempo il tumore al seno, poi estesosi ai polmoni, oggi potrebbe essere ancora tra noi. Purtroppo, invece, non aveva l’abitudine di sottoporsi a controlli regolari. Si è rivolta al medico solo quando sono comparsi i primi sintomi della malattia. E ormai era troppo tardi. La diagnosi non lasciava speranze: mancavano pochi mesi alla fine. Per me è quasi un dovere morale spendere la popolarità per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione nei confronti del cancro”.

A chi convive con un malato terminale di tumore, consiglia solo di continuare a trasmettere forza perché anche un cancro, se adeguatamente curato e scoperto per tempo, può essere sconfitto:

“L’unica cosa è cercare di trasmettere positività, forza, fiducia e ottimismo verso chi soffre e lotta contro la malattia. Purtroppo diversi membri della mia famiglia hanno conosciuto che cos’è il tumore. Ma non c’è da meravigliarsi: ormai quasi tutte le famiglie italiane hanno esperienza diretta con il cancro. Ecco perché è importante non avere un approccio superficiale rispetto alla prevenzione: molti dei tumori, se affrontati con tempismo, possono essere sconfitti. E anche le eventuali ricadute possono essere gestite”.

Immagine 1 di 5
  • Milly Carlucci
Immagine 1 di 5