Blitz quotidiano
powered by aruba

Miss Italia, Alice Sabatini e l’abito trasparente FOTO

ROMA – Alice Sabatini, Miss Italia 2015, è tornata sul palcoscenico della kermesse che l’ha lanciata. Durante il siparietto con Francesco Facchinetti, il conduttore di questa nuova edizione di Miss Italia, Alice Sabatini si è presentata un abito color crema particolarmente “dispettoso” e trasparante: in controluce, infatti, si vede il capezzolo. Cose che capitano, è il bello della diretta.

La sera della finale di Miss Italia, Claudio Amendola aveva chiesto ad Alice Sabatini in quale epoca le sarebbe piaciuto vivere. A un passo dal podio, la 18enne di Montalto di Castro (Viterbo) rispose “la seconda guerra mondiale”. “Dato che nei libri se ne parla tanto, pagine e pagine — aveva provato a spiegare la futura Miss Italia — , avrei voluto rivivere quegli anni… Da donna non avrei fatto il servizio militare, perciò sarei rimasta a casa con la paura”. Una gaffe che non passò inosservata il giorno dopo. “Appena ho riacceso il telefono — racconta oggi Alice Sabatini al Corriere della Sera — ho visto gli insulti su Facebook e sono stata catapultata in una situazione assurda, che non ho avuto neppure il tempo di metabolizzare”. Come è riuscita a superarla e a riconquistare la simpatia del pubblico? “Con autoironia e cercando di chiarire il senso delle mie parole. Ho scelto il ‘42 pensando alla mia bisnonna Augusta che allora aveva 18 anni come me, ha vissuto la guerra e cresciuto quattro figli da sola. Mi sarebbe piaciuto avere la sua forza”. Dopo tanto livore, però, la rete la ripaga della gogna: è online che nota il suo attuale fidanzato, Kevin Bonifazi, difensore della Casertana. “Un’amica comune mi ha mostrato il suo profilo quando ero ancora impegnata con il mio ex — rivela la miss — . Ho incontrato Kevin per caso poco tempo dopo e dal vivo mi è sembrato ancora più carino”. Alice torna single e raggiunge il successo: “Mi sono detta: Perché non mandargli un segnale?. Ho messo mi piace sulla sua pagina Facebook e…”. Galeotto fu il pollice alzato: tra la reginetta e il calciatore nasce una storia. Di solito è lei a prendere l’iniziativa? “Mi piace l’uomo che corteggia, ma se esita troppo sono io a fare il primo passo”. I maschi di oggi sono poco intraprendenti? “Forse hanno perso un po’ di virilità o temono di non reggere il confronto”. La sua arma di seduzione? “Lo sguardo, parte tutto da lì». Le è mai capitato di non essere corrisposta? “Alle superiori mi piaceva un ragazzo di due anni più grande, ma lui non mostrava interesse. Una volta l’ho anche aspettato a un appuntamento e non si è presentato”. Una parte del suo corpo che proprio non le piace? “Il naso. Da piccola lo avevo perfetto, finché mia cugina mentre giocavamo mi ha spinto contro uno spigolo di marmo e mi è rimasto il segno”. Mai pensato a un ritocchino? “Ho imparato ad accettarmi, non mi attira l’idea di stravolgere il mio aspetto”. Altra lezione di vita, mai lasciarsi condizionare dagli altri: “A 14 anni stavo con un ragazzo geloso, possessivo. Per lui mi sono messa contro mia madre, in casa ero ingestibile. Un mostro. Rimpiango di essere stata così ribelle, ma quell’esperienza mi ha fatto crescere”.

Immagine 1 di 11
  • alice-sabatini
  • Alice Sabatini (foto Ansa)
  • Alice Sabatini (foto Facebook)
  • Sabatini nella foto Ansa
  • Sabatini nella foto Twitter
  • Sabatini nella foto Ansa
  • Alice Sabatini (foto Ansa)
  • La foto pubblicata da Alice Sabatini
  • Alice Sabatini invitata a Stazzema: "Qui superstiti del '44"
  • Alice Sabatini 5
Immagine 1 di 11