Blitz quotidiano
powered by aruba

Nina Moric: “Belen Rodriguez? Quando l’ho chiamata trans…”

ROMA – Nina Moric, intervistata da Tgcom24, si racconta a ruota libera tra passato e futuro.

Nina, quale parte non rifaresti del tuo corpo?
Ohi, stiamo calmi. L’unica parte che ho rifatto sono state le labbra e ho esagerato un po’ con l’acido ialuronico. Visto che ho tolto gli abusi di acido e ridimensionato le labbra, ora è tutto naturale.

Vuoi dirci che sei contraria alla chirurgia estetica?
Sono contraria agli eccessi, quelli che ti stravolgono facendoti diventare un’altra persona. Ti faccio un paragone che riguarda il mio vissuto, è come una persona anoressica che si guarda allo specchio e si vede grassa. Io mi vedevo brutta. Più mi gonfiavo e più pensavo di essere bella. E invece era tutto il contrario. E’ una malattia, una ossessione…

Adesso dispenserai consigli…
La chirurgia estetica spesso ti prende la mano e alla maggior parte dei chirurghi interessa solo guadagnare soldi sulle debolezze dei clienti. Così mi piace aiutare le donne a evitare gli eccessi. Mi fido di Angelo De Cataldis, è uno dei pochi professionisti seri in circolazione.

Cosa non ti piace di tante tue colleghe?
Colleghe? E chi le conosce più… Io seguo solo le star internazionali.

E’ cambiato il mondo dello spettacolo o sei cambiata tu?
Sono cambiata io, non scendo più a certi livelli.

Sui social sei molto tagliente e ironica, sei davvero tu a scrivere i post?
Certo. Devo essere onesta, a volte mi aiuta anche mio figlio e il mio compagno. Magari sbaglio qualche accento, ma sono piccoli dettagli, il resto è tutta farina del mio sacco. E mi assumo tutta la responsabilità delle cose che scrivo…

A volte vai giù duro, ti è arrivata qualche querela?
Non così tanto a quanto pare, perché finora mi è arrivata solo una querela.

Da chi?
Quella ragazza che sta con un motociclista…

Ti riferisci a Belen?
Ah, si ecco. Dopo due anni mi ha querelato. Vuoi sapere la verità? Io non ho niente contro di lei. E’ una bellissima donna. Devo ammettere che quella volta ho esagerato, non è stato molto civile da parte mia. Era una giornata no e ho scritto quelle robe, io mi sarei fatta una risata, lei se l’è presa. Sai quante volte mi dicono di peggio? Ho una lista..

Ti riferisci a quando l’hai paragonata a una trans…
Sì. Ma ci vuole un po’ di sarcasmo, magari fossi una travestita bella come lei… però lo ammetto, quelle parole potevo risparmiarmele.

Con Fabrizio Corona i rapporti sono tornati distesi…
No comment su questo argomento, credo che non ci sia più niente da aggiungere (…).