Pagina 5 - Gossip

Offende il figlio disabile di Katie Price: licenziato

Katie Price (foto Instagram)

Katie Price (foto Instagram)

LONDRA – Prende in giro il figlio disabile di Katie Price su Twitter e viene licenziato. Mark Williams, questo il nome dell’uomo, si era scusato pubblicamente su Twitter con la modella ma il gesto non è bastato ed è stato licenziato dall’azienda dove lavorava. La storia è raccontata dal Daily Mail.

Mark Williams aveva deciso di cancellare molti suoi tweet – il Daily Mail parla addirittura di più di 3mila tweet – e di scusarsi pubblicamente con Katie Price. Ma tutto ciò non è bastato per salvarlo dal licenziamento. Mark Williams su Twitter era molto attivo e in passato aveva già offeso molti altri Vip.

“Non lavora più qui – ha confermato al Daily Mail un altro dipendente dell’azienda dove lavorava Mark Williams – Non sappiamo molto di quello che è successo”.

Inglese, classe 1978, Katie Price è una delle modelle più amate e popolariPer due anni consecutivi, 2016 e 2017, è stata anche nominata come “la modella più s**y del mondo” dalla prestigiosa rivista “Glam’Mag”.

Fece scalpore un passo della sua autobiografia dove la modella parlava della sua storia con l’ex calciatore della Roma John Arne Riise:

“Invece di regalare delicatezza e passione come la maggior parte delle donne vogliono, era come un trapano a batteria. Mi ha ricordato un Bosch rosso che ho nel mio garage”, ha scritto Katie, “Scoppio . . . scoppio . . . Bang bang bang. A un certo punto fui presa dal panico, pensando che se non si ferma subito, non ho intenzione di essere fissata in modo permanente al letto!”.

To Top