Blitz quotidiano
powered by aruba

Rocco Siffredi: “Mio figlio ha 15 anni ed è superdotato, vuole fare…”

ROMA – Rocco Siffredi parla del figlio Leonardo, 15 anni. Ma nonostante la giovanissima età del ragazzo, il papà non ha peli sulla lingua e a Selvaggia Lucarelli dice: “Il secondo dei mie figli ha ereditato molto da me. Direi tutto e anche di più. Lui vorrebbe fare il gigolò ma io gli ho consigliato di fare l’attore . Almeno nell’ ti scopi solo delle belle ragazze. Se ti prostituisci sei costretto a farti dei cessi da paura. Lui sarà una grande star, ha delle “doti” molto più sviluppate delle mie”.

Rocco Siffredi vedrebbe bene i calciatori Zaza e Pellè in un film a luci rosse. Ecco cosa ha detto a La Zanzara su Radio 24: “Pellè piace molto a mia moglie, lo ha guardato e ha detto: ammazza questo quanto è bono. E Zaza ha una faccia da maiale. Sono perfetti per fare i star”.

Poi torna sulla vicenda delle sue foto su Le Monde: “Non capisco, i francesi sono sempre stati molto libertini. Quel servizio ha colpito più me. Vedermelo moscio mi da sempre un pò fastidio, mi crea un senso di vecchiaia, di tristezza. Ma le donne che conosco mi hanno detto: Rocco, anche vederlo moscio è bellissimo”. Ma ogni tanto pensi alla pensione, alla vecchiaia?: “Alla pensione non ci arrivo. Non mi immagino vecchio, ho troppa energia e troppi problemi per la testa. Ho il fuoco continuo, adesso mi alleno cinque ore al giorno. Non mi ci vedo invecchiare, è impossibile. Me ne vado prima”. “Sono continuamente attirato verso il basso – dice ancora Siffredi – verso l’inferno e solo mia moglie e i figli mi riportano in alto. Qualche giorno fa ho festeggiato il compleanno di mia moglie. Ho portato tutti a cena e a un certo punto li ho guardati e mi sono chiesto: ma che c’entro io con loro? Ma il giorno dopo ho ricominciato di nuovo a scendere giù all’inferno, a trombare come un pazzo. Solo le donne riescono a stare senza anche per uno, due anni”.