Blitz quotidiano
powered by aruba

Sandra Milo: “Padre Pio, quella volta che in casa…”

La puntata era dedicata all'arrivo a Roma, per il Giubileo, della salma di san Pio. La conduttrice ha anche fatto una gaffe...

ROMA – Sandra Milo ha raccontato a Pomeriggio 5 da Barbara D’Urso il suo rapporto speciale con il santo di Pietrelcina, Padre Pio. L’attrice ha detto:

“Prego tutti di avere fede perché è un bene prezioso per noi. La prima volta che ho incontrato Padre Pio è stato con mia nonna, più di 40 anni fa. Prima ho avvertito un incredibile profumo di violette e poi l’ho sentito”. Sandra Milo ha ricordato: “Una volta mi è successo un fatto straordinario. Ero da sola in casa e la caldaia era rotta. Faceva molto freddo ma a un certo punto mi è apparsa mia nonna con un santino di Padre Pio. E poi ho sentito un calore straordinario, uno stato di estasi. La fede non ti fa mai sentire sola”.

La puntata era dedicata all’arrivo a Roma, per il Giubileo, della salma di san Pio. La conduttrice ha anche fatto una gaffe: nel corso della puntata di Pomeriggio Cinque di mercoledì ad un certo punto, nel corso di un collegamento con un sacerdote, don Giacomo Pavanello, Barbara D’Urso ha chiesto: “Mi spieghi come è possibile che il viso di padre Pio sia così intatto, sereno?”.

“Quello che vediamo nelle teche – è stata la risposta di don Giacomo – sono delle maschere ricostruite, delle piccole maschere di cera. In realtà sia il corpo di Padre Leopoldo che di Padre Pio alla ricognizione recente (c’è stata da pochissimo per Padre Leopoldo, quella di Padre Pio invece nel 2008) gli anatomopatologi hanno visto una corruzione del corpo inferiore rispetto alle aspettative. Anche questo è un aspetto dal punto di vista scientifico in parte inspiegabile”. “Eh, inspiegabile… quello è Padre Pio!”, è stato il commento della D’Urso.