Blitz quotidiano
powered by aruba

Tom Hanks, dopo diabete problemi a prostata. Peso e dieta…

LOS ANGELES – Non solo diabete. Stando a quanto riportato in esclusiva dalla rivista In Touch, sembra che Tom Hanks, l’attore due volte premio Oscar, soffra di problemi di prostata. Indiscrezione questa che ha ovviamente preoccupato i suoi fan.

Rivela una fonte rimasta anonima al tabloid americano che sarebbero gli effetti collaterali e il regime alimentare al quale deve sottoporsi per via del diabete a creare altri problemi di salute al divo: ”Proprio in questi giorni sta soffrendo molto e non riesce a camminare come vorrebbe. A Tom è stato imposto dai medici di non mangiare carne rossa, non assumere alcolici, caffeina e zucchero”. Hanks, tuttavia, pare non abbia rinunciato del tutto ai suoi vizi: ancora oggi mangia carne e, soprattutto, non riesce a dire no alla cioccolata.

Nel 2013 il popolare attore, oggi 60enne, aveva rivelato di soffrire di problemi di diabete di tipo 2. Una malattia che lo tormenta da quando aveva 36 anni e che, negli anni, è peggiorata a causa dei repentini sbalzi di peso a cui l’attore ha sottoposto il suo corpo, specie, ovvio, per esigenze di copione.

E come non citare, a questo proposito, il suo ruolo in Cast Away, per il quale perse ben 20 kg in pochissimo tempo? Tom Hanks, però, sdrammatizza e sul diabete ha detto: ”Il mio dottore mi ha detto che quando si aumenta e si diminuisce di peso in maniera drastica, l’equilibrio del corpo è completamente sbilanciato, e io sono stato promosso, adesso ho quello di tipo 2. Il medico ha aggiunto che se riuscissi a tornare al peso che avevo al liceo, sarei completamente sano, ma allora pesavo 44 chili!”.