Pagina 5 - Gossip

Vittorio Sgarbi: “Brigitte Macron? Tutti da piccoli sognavamo di andare con la prof…”

Vittorio Sgarbi: "Brigitte Macron? Tutti da piccoli sognavamo di andare con la prof..."

Vittorio Sgarbi: “Brigitte Macron? Tutti da piccoli sognavamo di andare con la prof…”

ROMA – “Macron? E’ uno di noi, quando avevamo tredici anni sognavamo la professoressa o la supplente, quella con le grandi tette. Se l’avessi portata a letto, la avrebbero arrestata perché ero minorenne”. Lo dice Vittorio Sgarbi a La Zanzara su Radio 24 parlando di Emmanuel Macron e della moglie Brigitte, di 25 anni più grande.

“Lui – dice Sgarbi – ha superato questo pregiudizio. Una donna matura ha più ragione di avere un giovane rispetto al vecchio signore con una giovane donna. La Macron è meglio di Carla Bruni, io la preferisco. Si tiene bene, è una bella donna. Me la farei. Una donna come Carla Bruni è convinta che ce l’ha soltanto lei e quindi tu devi conquistarla come se fosse un tesoro irraggiungibile”.

“Il mio range – spiega Sgarbi – è tra i 16 e i 66 anni, lei dunque rientra in questa media”. Poi aggiunge: “Io sono stato con una quarantina di minorenni, consenzienti. Si può andare con una di 16 anni. Non si può pagarla ma si può scoparla. E’ un dato di fatto. Il povero Berlusconi non è stato punito perché stava con una minorenne come raccontano, qualunque legislatore te lo insegna, ma è stato punito perché l’ha pagata. Se è consenziente lo puoi fare. Lolita è questo. Spesso le donne sono più mature di noi. Mia figlia che ha 17 anni tiene al guinzaglio 2 uomini alla volta. Dai 14 in su la donna è libera di fare quello che vuole”.

“Quella più vecchia con cui sono stato – dice Sgarbi – ne aveva 66, ma io 40. Quando ero minorenne sono stato con una più grande di me di 5 anni, la figlia dell’allora deputato del Pci ferrarese Loperfido. Era bellissima, bionda, sembrava la Bardot”.

To Top