Blitz quotidiano
powered by aruba

Vittorio Sgarbi spiega foto su Facebook: “Nino Ippolito…”

“La foto del è un montaggio fatto dal mio assistente Nino Ippolito”. Così Vittorio Sgarbi, contattato da Giuseppe Cruciani durante la trasmissione di Radio24 ‘La Zanzara’ ha dato spiegazioni sulla foto pubblicata qualche giorno fa sul proprio profilo Facebook nella quale appare sul divano mentre parla al cellulare.

“Ippolito ha voluto vedere come reagiscono le persone che vanno al mare ma se vedono uno sul divano si scandalizzano – ha detto il critico d’arte – E’ tutto finto, una presa per il c…”.

Il critico d’arte aveva postato su Facebook una foto che lo ritrae sdraiato sul divano e…completamente . “Immotus nec iners”, immobile ma non inerte, recita la didascalia che è una citazione di Gabriele D’Annunzio. La foto ha attirato migliaia di like, condivisioni e commenti ironici.

Sgarbi è maestro della provocazione. In una delle sue esternazioni più recenti ha detto che secondo lui i figli di Totò Riina sono discriminati. Non possono lavorare tranquillamente, nemmeno andare in tv. Il critico d’arte si riferisce soprattutto alla figlia del boss, pittrice e artista.

Immagine 1 di 27
  • Vittorio Sgarbi: "Figli di Totò Riina discriminati"
  • Foto Ansa
  • (foto Lapresse)
Immagine 1 di 27