Blitz quotidiano
powered by aruba

Giappone. Okinawa, marinaio Usa arrestato per stupro donna

Un marinaio americano è stato arrestato nella prefettura di Okinawa con l'accusa di aver violentato una 40enne giapponese. Lo riferisce la Cnn che cita la polizia locale. La violenza sarebbe avvenuta nella camera dell'hotel del marinaio a Naha, capitale della Prefettura di Okinawa.

Marinai Usa a Okinawa

Marinai Usa a Okinawa

GIAPPONE, TOKYO –  Un marinaio americano è stato arrestato nella prefettura di Okinawa con l’accusa di aver violentato una 40enne giapponese. Lo riferisce la Cnn che cita la polizia locale. La violenza sarebbe avvenuta nella camera dell’hotel del marinaio a Naha, capitale della Prefettura di Okinawa.

Secondo quanto si apprende, Justin Castellanos, 24 anni, dispiegato nella base di Schwab, avrebbe portato la donna nella sua camera e l’avrebbe violentata dopo averla trovata ubriaca nella lobby dell’hotel.

Il marinaio respinge le accuse mentre l’ambasciata Usa a Tokyo non ha rilasciato commenti, riferisce la Cnn. “E’ un crimine che viola gravemente i diritti umani delle donne e questo non dovrebbe mai essere tollerato”, ha detto il governatore di Okinawa, Takeshi Onaga.

“Presenteremo una forte denuncia contro le forze americane in Giappone, il ministero degli Esteri e quello della Difesa”, ha aggiunto.