photogallery

YOUTUBE Stupro nel parcheggio dell’università di Sydney: polizia diffonde VIDEO

  • Stupro nel parcheggio dell'università di Sydney
  • Stupro nel parcheggio dell'università di Sydney

Stupro nel parcheggio dell'università di SydneySYDNEY – Un uomo non identificato ha atteso una studentessa nel parcheggio dell”Università di Sydney e l’ha stuprata. L’uomo ha afferrato la ragazza da dietro e le ha coperto la bocca e l’ha spinta tra due auto.

Subito dopo aver consumato la violenza, l’uomo è scappato. La vittima ha raccontato alla polizia del New South Wales accorsa circa 20 minuti dopo di aver lottato e di aver “urlato a pieni polmoni per chiedere aiuto”.

L’aggressione è avvenuta il 20 novembre 2014. L’uomo che l’ha commessa non è stato ancora identificato e arrestato. La polizia ha diffuso il video con l’intenzione di raccogliere qualche informazione in più. Il filmato è stato rilanciato da Channel 7 ed è finito su YouTube.

L’università che conta più di 52mila studenti, inizialmente ha contestato la diffusione del filmato. Quanto accaduto 2 anni fa nell’ateneo di Sydney non sarebbe tuttavia un episodio isolato. Il Daily Star parla di un sondaggio realizzato nel 2016 in cui è risultato che su 1.926 studenti intervistati, il 24,7% ha dichiarato di aver subito una qualche forma di comportamento inaccettabile, tra cui molestie sessuali o aggressione.

To Top