Blitz quotidiano
powered by aruba

Broker inglese “torturò una prostituta per 3 giorni, le fece leccare il water e poi la sgozzò”

Un broker inglese, Rurik Jutting, è accusato di aver ucciso due prostitute indonesiane nel 2014, torturando una delle due povere donne per tre giorni di fila con pinze e sex toys, prima di costringerla a leccare il water e sgozzarla.
Jutting ha 31 anni e secondo l’accusa era sotto l’effetto di cocaina quando girò il video mentre tagliava la gola alle due ragazze, in un lussuoso appartamento di Hong Kong.

Laureato a Cambridge, Jutting si è proclamato innocente dell’assassinio di Sumarti Ningish, 23 anni, e Seneng Mujiasih, 26 anni, i cui corpi vennero trovati senza vita nel suo appartamento. Gli agenti, chiamati dallo stesso Jutting, trovarono il corpo nudo della Mujiasih (che si faceva chiamare anche Jesse Lorena Ruri) con ferite da coltello su gambe e glutei, mentre quello della Ningsih, fu scoperto solo ore dopo su un balcone, chiuso in una valigia e in avanzato stato di decomposizione.

Il procuratore John Reading, ha raccontato alla Corte come Jutting abbia sottomesso Ningish, sottoponendola a crudeli atti di violenza con la sua cintura, usando sex toys, un paio di pinze e prendendola ripetutamente a pugni.
Ha torturato la donna per 3 giorni, l’ha portata in bagno, messa in ginocchio di fronte al water e le ha legato le mani dietro alla schiena. “Dopo averle fatto leccare il water, le ha tagliato la gola con un coltello a serramanico”, ha detto il procuratore Reading.

La Ningish si presentò nell’abitazione dell’uomo il 25 ottobre 2014, dopo che Jutting le aveva offerto “una cospicua somma di denaro”, riporta il Daily Mail. Il procuratore ha spiegato che la Ningish si offrì di dare indietro metà dei soldi, dal momento che Jutting durante la serata stava diventando maleducato e violento.

L’uomo ha filmato tutto con il telefono, sotto l’effetto della cocaina; “Se non avesse assunto la sostanza, quasi sicuramente l’uomo non avrebbe agito così” ha detto il procuratore.
Dopo essersi spogliati, la donna trovò un bavaglio fatto con alcune corde accanto al divano, e iniziò ad urlare. Jutting la afferrò, prese un coltello nascosto sotto a un cuscino e le intimò di stare zitta. “La donna ha continuato a urlare e a chiedere aiuto, ed è stato in quel momento che Jutting ha deciso di tagliarle la gola.” ha detto Reading alla giuria.

Il laureato di Cambridge si è dichiarato non colpevole delle due accuse di omicidio, dopo che magistrati hanno respinto il suo tentativo di dichiararsi colpevole per l’accusa minore di omicidio colposo. Se condannato, l’ex trader che ha lavorato per la Bank of America Merryll Linch, passerà la vita dietro le sbarre.

Immagine 1 di 2
  • Broker inglese "torturò una prostituta per 3 giorni, le fece leccare il water e poi la sgozzò"Rurik Jutting, broker inglese di 31 anni, accusato di duplice omicidio e tortura
Immagine 1 di 2