Blitz quotidiano
powered by aruba

Buon giorno Kim Kardashian: quasi come mamma l’ha fatta…

Buon giorno Kim Kardashian: quasi come mamma l'ha fatta...

Kim Kardashian ci dà il buongiorno, quasi come mamma l’ha fatta…

ROMA – Kim Kardashian dà il buongiorno, on line e alla sua maniera e Blitzquotidiano ne approfitta per augurarvi buona domenica.
Kim ha usato una sua foto, asseritamente scattata al suo risveglio, appena posati i piedi a terra, ancora seduta sul letto, dove ha dormito, a quanto pare quasi interamente nuda. Infatti se uno alza lo sguardo dal deretano, vede un reggiseno nero e può notare anche l’etichetta del negozio.

Sotto la foto c’è la scritta “Secret project”, progetto segreto, chissà cosa ci riserva il futuro. Sul letto, alla sinistra di Kim, una tazza di caffé espresso. I capelli sono perfettamente acconciati. Non è il sogno di ogni donna avere un parrucchiere che la sistema prima ancora di aprire gli occhi?

La foto, postata su Istagram non ci dice se il marito Kanye West le ha fatto compagnia nelle ore del sonno. Viste le ultime notizie sui loro rapporti, con Kanye West  intenzionato a chiedere il test di paternità della figlia North, nata nel 2013. Kanye West è un rapper molto famoso, che Paul McCartney, l’ex Beatle, con cui Kanye West ha dato spettacolo, è arrivato a definire pari a John Lennon quanto a capacità creativa.
Nella foto Kim ci mostra il suo imperiale didietro e dobbiamo o crederle che sia proprio il suo e non quello di una controfigura, perché non c’è prova del contrario.
Così non vediamo il suo bel viso armeno e non possiamo giudicare come sia il suo aspetto al risveglio, dopo si spera un buon sonno ristoratore.
Il tutto naturalmente nell’assunto che si tratti davvero di lei e. He la foto sia stata scattata davvero al risveglio, quale che sia l’ora.
Kim Kardashian occupa a pieno diritto un posto di rilievo nella storia del costume e della comunicazione. Costituisce un fenomeno mediatico assoluto. È diventata una celebrità mondiale e globale solo grazie alla sua presenza costante e intensa sui siti internet e sui social media.

È famosa al punto tale che Hillary Clinton, in cerca di ogni singolo voto in tutte le minoranze per diventare presidente degli Usa,  arrivata a farsi un selfie con lei e diffonderlo sui social.

In America è nota anche per aver preso parte a dei reality, ma nessun altro ospite di reality nel mondo intero ha raggiunto la sua notorietà e la sua popolarità globale. Lo stesso per la parte del mondo che parla inglese. Il sito del Daily Mail ha addirittura una sezione dedicata a Kim Kardashian e alla sua intera famiglia, intitolta come il reality che l’ha resa famosa, Keeping up with the Kardashian, ormai alla su decima annata sulla rete tv E!, gossip, divi e divetti.

Siamo in presenza di un caso di femminimo assoluto, che nel mondo animale ha un pari solo nelle api. Il clan Kardashian è un fatto esclusivo di donne, gli uomini, inclusi il marito di Kim, Kanye West e il fratello di lei Paul, sono appendici funzionali ma fungibili dopo che è morto il padre di Kim, Robert Kardashian, avvocato famoso per essere difensore e amico di O.J.Simpson (il campione nero che uccise moglie e amante, fu assolto da una giuria di neri, scaduti i termini si vantò di essere lui l’assasino, si fece beccare in una rapina e sta ora scontando 33 anni di galera) e il patrigno Bruce Jenner, campione di Decatlon alle Olimpiadi del 1976, ha cambiato sesso e si chiama Caitlyn. Attorno a Kim ci sono la madre,  Kris Houghton, le sorelle Kim, Kourtney e Khloé, le sorellastre Kendall e Kylie Jenner, nonché il figlio maschio Robert, che però non può vantare gli argomenti delle sorelle, un seno prorompente, sulla cui genuinità molti dibattono, e un didietro che fa fermare il traffico, come è accaduto a Londra ai primi di maggio 2016 con Kim. Anche in questo caso c’è chi si interroga se la maturale predisposizione dei glutei ereditata dalle ave armene sia stata rafforzataa dal chirurgo plastico.

La storia dei Kardashian è a pieno diritto anche una case history del mondo contemporaneo, con quello che c’è di fantastico e di volgare.

Un avo di Kim emigrò con la famiglia in America, per sfuggire al genocidio che i turchi compirono in Armenia nel 1915. Di generazione in generazione, partendo dalla raccolta dei rifiuti, la famiglia si arricchì: una icona del sogno americano nella terra delle opportunità.

Le pro pro nipoti di quegli emigranti non hanno perso l’istinto per il denaro, macinano milioni con linee di moda, trucchi e quant’altro. La base della loro forza è nel sapiente uso dei social network. Su Istagram, quattro delle sorelle sono fra i primi 10 account. Più che di forza si dovrebbe parlare di potenza. Quando l’attrice Anne Hathaway ha scritto su Istagram esortando le sue fan a essere come Helena Bonham Carter (Camera con vista, Alice) “in un mondo di Kardashian, ha subito tanti e tali attacchi dal mondo del web da ritirare il post: non voleva gettare ombra su nessuno, ha spiegato.

Immagine 1 di 1
  • Buon giorno Kim Kardashian: quasi come mamma l'ha fatta...Kim Kardashian ci dà il buongiorno, quasi come mamma l'ha fatta...
Immagine 1 di 1
Immagine 1 di 43
  • Kim Kardashian: vestito trasparente, si vede tutto FOTOKim Kardashian: vestito trasparente, si vede tutto FOTO su Twitter all'hashtag #KimKardashian
  • Kim Kardashian furiosa lascia Kanye West? Lui e Amber Rose..
  • Kim Kardashian (LaPresse)
  • Kim Kardashian
  • Kim Kardashian, compleanno della figlia a Disneyland: Kanye West si addormenta
Immagine 1 di 43