Blitz quotidiano
powered by aruba

Cannibale di Rotenburg, ora è vegetariano: Così mangiai il..

BERLINO – Cannibale di Rotenburg, ora è vegetariano: Così mangiai il.. Prima lo ha sedato. Poi gli ha staccato il pene e lo ha cucinato. Poi lo ha mangiato insieme alla sua vittima. Quindi gli ha letto dei passi di Star Trek e lo ha ucciso con una coltellata alla gola. Lo ha fatto a pezzi. Ha seppellito la testa in giardino e ha messo il resto del suo corpo nel freezer. Ha consumato subito un pezzo di schiena. Il resto lo ha mangiato con calma, nei successivi 10 mesi.

Alla fine lo hanno arrestato. E in Germania dove è avvenuto l’episodio, e in tutto il mondo Armin Meiwes è diventato il “cannibale di Rotenburg”. Successe tutto nel 2001, ma ora del cannibale si torna a parlare perché la tv tedesca ha pensato bene di andare nel carcere dove Meiwes è rinchiuso e di farsi raccontare tutta la storia.

Meiwes che ha anche filmato tutte le fasi del barbaro rituale è stato ben felice di raccontare. E, sguardo ben piantato in macchina, ha ricordato e rappresentato il tutto. Ha detto Meiwes, che la sua vittima, Bernd Jurgen Armando Brandes, si è offerta spontaneamente per essere mangiata con un annuncio su internet. Che era consenziente. Che ha mangiato parte del suo stesso pene. E che poi, dopo averlo ucciso, ha subito mangiato un pezzo della sua schiena:

“Tirai fuori le mie posate migliori, gli tagliai un pezzo di carne dalla sua schiena e lo mangiai, con patate e cavoli. Il primo morso fu strano, erano 40 anni che sognavo di mangiare carne umana: il gusto era simile al maiale”

Meiwes ha raccontato tutto nei dettagli. Compresa la decisione di filmare il tutto. E di seppellire la testa in giardino. Oggi, il cannibale, dopo 10 mesi a mangiare carne umana è diventato vegetariano.

 

Immagine 1 di 4
  • Cannibale di Rotenburg, ora vegetariano: Così mangiai pene..La vittima mangiata da Meiwes
  • Armin Meiwes
  • Armin Meiwes
  • Armin Meiwes
Immagine 1 di 4