Blitz quotidiano
powered by aruba

Chef insulta lesbiche. Loro rispondono così FOTO

INDIANAPOLIS – Chef insulta due lesbiche a San Valentino. E loro al posto della mancia gli lasciano un bigliettino per chiedergli di smetterla. E’ successo in un ristorante in Indiana, Stati Uniti. Ellie Parker e la sua fidanzata erano uscite per festeggiare il giorno degli innamorati.

Ad un certo punto durante la cena lo chef si è avvicinato al loro tavolo. Stava facendo un giro tra i clienti per domandare loro se fossero fidanzati o sposati. Arrivato al tavolo di Ellie e della sua compagna ha chiesto alle due donne dove fossero i loro “Valentino”, i loro fidanzati. E quando loro hanno risposto che erano l’una il Valentino dell’altra, lui ha detto loro: “Sarà anche legale ma è un grande spreco che voi non abbiate un uomo”. E poi si è persino offerto di tornare a casa insieme a loro.

Quelle frasi, naturalmente, hanno fatto infuriare le due donne. Ellie, in particolare, ha risposto allo chef lasciando sullo scontrino, anziché la mancia, un invito a

“non dire a due lesbiche che hanno bisogno di un uomo per San Valentino”.

Poi ha reso pubblico quanto avvenuto con un post su Facebook in cui ha scritto:

 

“Normalmente non mi lamento sui social network, ma il servizio che ho avuto questa sera a cena lo merita. Ho portato la mia fidanzata al ristorante Asahi per il nostro primo San Valentino insieme. Il nostro chef si è avvicinato al tavolo e ci ha chiesto dove fossero i nostri fidanzati. Gli abbiamo risposto che eravamo fidanzate tra di noi. E lui ha iniziato ad insultare la nostra relazione dicendo che sarebbe potuto venire a casa con noi. Sono sorpresa di aver ricevuto un simile trattamento. Non posso credere di aver pagato più di 50 dollari per vedere la mia relazione insultata e sessualizzata”.

Il ristorante alla fine si è scusato e si è offerto di rimborsare la cena alla coppia. 

Chef insulta lesbiche. Loro rispondono così FOTO

Il bigliettino della coppia di lesbiche (Foto da Facebook)





PER SAPERNE DI PIU'