Blitz quotidiano
powered by aruba

Gary Glitter in carcere per pedofilia ancora è una rock star

Gary Glitter in carcere per pedofilia, è ancora una rock star.Il suo conto bancario gli permette di comprare prodotti per sé e per i detenuti poveri

Gary Glitter in carcere per pedofilia

Gary Glitter negli anni Settanta

LONDRA – Il perverito detenuto Gary Glitter, al secolo Paul Francis Gadd, ex star del rock negli anni ’70, una specie di incrocio tra Mick Jagger e David Bowie, continua a essere una pop star. Secondo il Daily Mail è letteralmente bombardato da lettere, cioccolatini e contanti da fan contorte di tutto il mondo Gary Glitter ha riferito di avere migliaia di sterline sul suo conto in prigione.

Glitter compra regali per i suoi compagni più poveri colpevoli come lui di reati sessuali e detenuti nel carcere inglese di Albany, nell’isola di Wight, una delle otto prigioni in Gran Bretagna dove sono rinchiusi soggetti di quel genere. Glitter, 72 anni, è stato condannato a 16 anni per tentato stupro e reati sessuali su minori. Ha fan in tutto il mondo che inviano pacchi e pacchetti alla prigione dove è detenuto e dove possiede un conto bancario da migliaia di sterline, nonostante ne possa spendere solo 25 a settimana per dolci e articoli per l’igiene.

Così, ha scritto il Sun, “acquista cioccolata, sigarette e patatine per gli altri che non hanno molto denaro da spendere”. L’ex pop star è imprigionato in un carcere di massima sicurezza sull’Isola di Wight, dedicato a condannati autori di reati sessuali e a ‘prigionieri vulnerabili’. Gary Glitter deve la condanna a 16 anni di carcere un anno fa, per aver fatto sesso con una fan di 12 anni, tentato di violentare un bambino di 8 anni e per atti indecenti.

A quanto è stato riferito, lo scorso aprile, quando era detenuto in un altro carcere, aveva ‘pagato’ alcuni compagni di prigionia con del tabacco per fargli da guardie del corpo, dopo che altri detenuti erano irritati dal ‘trattamento preferenziale‘ accordatogli. Compagno di carcere di Gary Glitter – Paul Gadd – è il detenuto Colin Blanchard, 44 anni, che è stato descritto in tribunale come il centro di un anello pedofilo ‘perverso, cattivo e pericoloso’.

Blanchard è stato incarcerato “a tempo indeterminato” nel 2011, dopo che la corte ha appreso di come avesse manipolato impiegati di asili nido e li ha costretti a scattare foto di se stessi mentre abusavano di bambini, e poi di mandargli le oscene immagini. William Goad, uno dei pedofili più prolifici nella storia del diritto britannico, morì in questa prigione nel 2012. Goad era stato imprigionato nel 2004 perché prima di abusare delle sue vittime, usava i suoi soldi e la sua influenza al fine di attirare giovani ragazzi nelle sue grinfie. In totale, si pensa abbia abusato di 3.500 giovani, dopo che ha vantato di averne attaccati 132 in un solo anno.

Immagine 1 di 9
  • Gary Glitter in carcere per pedofiliaGary Glitter negli anni Settanta
  • Gary Glitter condannato in Vietnam nel 2006
  • Il carcere in cui è rinchiuso
  • Gary Glitter negli anni Settanta
  • Gary Glitter negli anni Settanta
Immagine 1 di 9

Gary Glitter e Jimmy Savile (video YouTube):

Rock and roll (Part 1), uno dei suoi più grandi successi

“Im The Leader Of The Gang”: altro successo del 1973