photogallery

Germania: primo bordello con sole bambole gonfiabili a Dortmund

bambole-gonfiabili-ansa

Bambole gonfiabili (foto d’archivio Ansa)

DORTMUND – Aperto in Germania il primo bordello con sole sex-dolls: in Cina e in Giappone ne esistono a decine e sembra che in Europa si stiano diffondendo rapidamente. Evelyn Schwarz, 29 anni, gestisce il Bordoll a Dortmund, una fusione delle parole “bordello” e “doll”; ha deciso di importare dall’Asia 11 “love dolls” in silicone, ognuna costa 2.000 euro.

Nome, colore dei capelli, dimensioni del seno e altezza sono diverse e una ha la chioma blu, è uguale a un personaggio anime giapponese. Le love dolls sono state un successo, vengono prenotate circa 12 volte al giorno al costo di 80 euro l’ora.

“Per molti non si tratta di feticismo ma solo di curiosità”, sostiene la Schwarz e al Bordoll sono arrivati in massa uomini di qualsiasi età e professione e sembra che torni a far visita il 70% per cui, forse non si tratta solo di curiosità.
Secondo la Schwarz, le mogli di molti frequentatori del bordello hanno un atteggiamento tollerante, spesso mentre il marito fa sesso con la bambola, aspettano in macchina fuori dal Bordoll. “Le vedono come giocattoli”.

Finora, nel suo Bordoll, la Schwarz ha avuto solo una brutta esperienza: un cliente eccessivamente eccitato ha rotto “Anna” la più popolare tra le bambole e ha dovuto ordinarne una nuova. Esperti dell’industria del sesso stimano che le persone che fanno sesso con le bambole di silicone siano in aumento e aspettano che facciano la loro entrata in tutti i bordelli.

To Top