Blitz quotidiano
powered by aruba

Ginny Chapman, mal di schiena per seno gigante da 9 kg FOTO

Ginny Chapman ha un seno che pesa 9 chili. La donna vorrebbe essere operata ma non ha i soldi dato che non riesce a lavorare per il dolore.

LONDRA – Ginny Chapman ha 20 anni e soffre di mal di schiena a causa del suo seno gigante che pesa 9 chili.  La ragazza chiede che il Sistema Sanitario Nazionale inglese le paghi una riduzione che costa tra le 5 e le 6mila sterline (tra i 6700 e gli 8mila euro). Accade a York, nel Regno Unito: come riporta il Mirror, la ragazza spende per ogni reggiseno su misura oltre 120 euro e riceve dallo Stato solo 300 euro di contributi a settimana per il suo “handicap”.

Ginny non può accedere all’intervento gratuito perché il suo caso non è stato riconosciuto come “eccezionale”. La giovane lamenta che il peso e il dolore che è costretta a sostenere le impedisce di poter lavorare.

“Per me – spiega – è tremendo portare questi 9 chili sul petto. Non capisco come possa non rientrare nei parametri dell’intervento che da sola non mi posso permettere”. Ginny vorrebbe fare sport, ma con il suo seno non le è possibile. “Per ora mi accontento di guardare i miei amici che giocano a basket”.

 

Ginny racconta al Sun: “Le mie tette per me sono una maledizione. Mi fanno vivere in costante agonia. Al mio ragazzo piacciono, non lo posso negare. Ma allo stesso tempo il sesso per me è doloroso dato che devo indossare un reggiseno e sedermi sopra di lui rischiando anche di soffocarlo”.

“Il mio fidanzato, vuole allo stesso tempo che io sia felice e se avesse potuto pagare la riduzione lo avrebbe fatto. Ma per noi 6mila sterline sono troppe e non possiamo permetterci l’operazione” aggiunge Ginny che conclude: “Non posso pagare fino a quando non ho un buon lavoro. Si tratta però di un circolo vizioso: io voglio poter lavorare ma con questo peso non ce la faccio proprio”.

Immagine 1 di 2
  • Ginny Chapman, mal di schiena per seno gigante
Immagine 1 di 2