Blitz quotidiano
powered by aruba

Insegreto.it: ti confessi e resti anonimo. “Ho votato Grillo”, “La mia ragazza è ninfomane”…

Insegreto.it

Insegreto.it

ROMA – Il sito si chiama insegreto.it, il regolamento è semplice. Racconti il tuo segreto. Inserisci l’età, il sesso e pubblichi. Totale anonimato. C’è anche una classifica, la classifica dei segreti più popolari e commentati.

Qual è il segreto più popolare? Questo: “Ho trovato questo sito guardando la cronologia del computer dei miei figli.. lo faccio tutte le sere appena vanno a dormire.. ho anche trovato un sito di lesbiche, adesso non so se ho un figlio segaiolo o una figlia omosessuale”. Secondo in classifica?“Quando io avevo 7 anni mia sorella ne aveva 12. Ero a letto malato, allora lei si avvicina guardandomi negli occhi come mai aveva fatto, inizia a battermi forte il cuore perché scene del genere le avevo viste solo in tv, si mette una mano nei pantaloni, nella mutandina…mi si avvicina ancora di più guardandomi negli occhi, sento i suoi capelli che mi sfiorano la fronte. Tira fuori la mano grondante sangue, me la passa sulla fronte e mi sussurra in un orecchio: Simba..” Terzo? “Quando viene il mio capo a cena da me, pochi giorni prima della cena compro una bottiglia di vino supercostoso, me la scolo con mio marito e poi la riempio di nuovo con un vino da niente (tipo il quelli da cucina nel cartone)… Poi la serata della cena mi godo quel pirla che elogia e fa il saccente enologo sul Tavernello”.

Sfoghi, segreti inconfessabili, sesso, tabù, ricordi vaghi dell’infanzia, bugie, tradimenti, debolezze… Scorrendo la barra dei commenti, dei segreti il panorama antropologico è completo. Talvolta anche qualche segreto politico:

“Ho convinto quasi tutti i miei amici di centro-sinistra a votare Grillo, poi io ho votato Silvio l’immortale. Cosi imparate sinistrorsi ipocriti idealisti del cazzo. Comunque Grillo non mi dispiace”. Oppure: “Ho votato il movimento di grillo, ma mi vergogno così tanto dell’incompetenza che i suoi parlamentari stanno dimostrando che a chiunque mi chiede per cosa ho votato rispondo che quel giorno sono rimasto a casa a giocare alla wii”.

Altro che sondaggi: “Mi vergogno da morire, ma anche questa volta ho votato per il PDL. A tutti dico che ho votato per Grillo e che sono stufo dei vecchi politici, la verità è che non me ne frega un cazzo e voglio indietro i soldi dell’IMU…”. Vuoi continuare a leggere? Clicca qui.

Su Facebook è nata una pagina, “I peggiori segreti di Insegreto.it”





PER SAPERNE DI PIU'

*campi obbligatori

3 commenti a “Insegreto.it: ti confessi e resti anonimo. “Ho votato Grillo”, “La mia ragazza è ninfomane”…”