Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis. Festa con decine di prigionieri sgozzati e appesi per i piedi

Prigionieri sgozzati e appesi

Prigionieri sgozzati e appesi

LIBANO, BEIRUT – L’Isis ha celebrato la Festa del Sacrificio con un video in cui decine di prigionieri appaiono appesi a testa in giù dai ganci di un mattatoio prima di essere sgozzati come pecore. Lo scrive martedi il Mail online pubblicando alcuni fotogrammi del video, di cui non può essere confermata l’autenticità in modo indipendente.

I prigionieri, che indossano la tuta arancione, erano accusati di essere spie degli Usa. Il massacro sarebbe avvenuto nella provincia orientale siriana di Deyr az Zor. Il video è intitolato “The Making of Illusion” (L’Illusione in Atto) e in esso sono inframmezzati anche immagini degli attori Simon Pegg e Tom Cruise nel film “Mission Impossible-Rogue Nation” del 2015.

A tratti si vedono inoltre spezzoni di video dela lTorre Eiffel e del lungomare di Nizza dopo l’attacco del 14 luglio scorso. Nella Festa del Sacrificio (Eid al Adha) è tradizione per i musulmani sacrificare delle pecore sgozzandole per distribuirne poi la carne ai poveri.