Blitz quotidiano
powered by aruba

Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi

Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi. La chitarrista rock, oggi 57enne, racconta la sua vita selvaggia nella scena musicale anni Ottanta...

Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi

Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi

ROMA – Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi. La chitarrista rock, oggi 57enne, racconta la sua vita selvaggia nella scena musicale anni Ottanta, incluse le avventure con Jon Bon Jovi e Van Halen. La sua band tutta al femminile, The Runaways, aprì la strada alle Bangles e a Cortney Love. L’autobiografia “Lita Ford – Living Like A Runaway: A Memoir” esce il 23 febbraio per Dey Street Books.

In questo libro l’artista racconta che una notte Jon Bon Jovi e il tastierista Aldo Nova la raggiunsero in camera per bere un bicchiere di vino: lei finì a letto con Jon, Aldo con l’amica Toni e a Richie Sambora (chitarrista di Bob Jovi). Finché Bon Jovi non cominciò a vomitare sul tappeto e allora Lita lo sostituì con Sambora.

In seguito Lita flirtò con Eddie Van Halen ma fu beccata aggrovigliata sul tappeto dal suo ex fidanzato, che aveva scalato quattro piani di palazzo ed era entrato dal balcone. Van Halen si chiuse nel bagno e, quando il ragazzo riuscì a buttare giù la porta, lui era già sgusciato via dalla finestra, saltando per quattro piani. Lita dice anche di essersi presa i pidocchi al pube da Dee Dee Ramone e di essere andata a letto con John Entwistle, bassista degli Who, e Ritchie Blackmore dei Deep Purple.

Questi aneddoti sono solo alcuni di quelli raccontati nel libro, compresi i dettagli del rapporto che la Ford ebbe con Tony Iommi, chitarrista dei Black Sabbath: la prima volta lui fece cilecca perché aveva preso troppa cocaina.

Immagine 1 di 5
  • Lita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon JoviLita Ford, chitarrista Runaways racconta orge con Bon Jovi
Immagine 1 di 5




TAG: