Blitz quotidiano
powered by aruba

Manchester: invalida massacrata di botte in casa, rapinatori trovano solo 5 sterline FOTO

Manchester: invalida massacrata di botte in casa, rapinatori trovano solo 5 sterline4

Manchester: invalida massacrata di botte in casa, rapinatori trovano solo 5 sterline

MANCHESTER – Una invalida di 63 anni costretta a vivere sulla sedia a rotelle dopo aver subito un’amputazione è stata massacrata di botte nella sua casa vicino Manchester durante un tentativo di rapina. La donna aggredita da due ladri col passamontagna che si sono portati via solo 5 sterline dato che la donna non aveva soldi in casa.

I due ladri, dopo essere entrati in casa rompendo un vetro con una pietra hanno urlato alla donna:“Polizia, resta dove sei”. Armati di barre di metallo, la coppia di ladri ha colpito la donna sulla testa prima di mettersi a saccheggiare la proprietà. Len Dransfield, 64 anni, è il marito della donna. L’uomo stava lavorando di notte ed ha ricevuto una chiamata dalla moglie con cui è sposato da 45 anni. Rientrato subito da lavoro, ha dovuto accompagnare la moglie all’ospedale.

Ora la signora Dransfield che nel 2013 ha perso una gamba, è ancora in cura in ospedale per una microfrattura al cranio e per lesioni facciali multiple.

Immagine 1 di 3
  • Manchester, invalida massacrata di botte in casa3La signora Dransfield prima dell'aggessione
Immagine 1 di 3

 





PER SAPERNE DI PIU'