Blitz quotidiano
powered by aruba

Mark Salling di ‘Glee’ arrestato per pedopornografia

Mark Salling di 'Glee' arrestato per pedopornografia

Mark Salling

NEW YORK – Mark Salling, una delle star della serie televisiva di culto ‘Glee‘, trasmesso negli Stati Uniti da Fox e in Italia da Sky, è stato arrestato a Los Angeles con l’accusa di pornografia infantile.

La polizia è intervenuta a casa dell’attore, nel quartiere di Sunland, dopo la denuncia della sua ex fidanzata, che ha anche indicato agli agenti dove cercare il materiale. I poliziotti hanno scoperto che il computer di Salling conteneva centinaia di immagini illegali di bambini. L’attore, 33 anni, è stato subito arrestato.

Salling è nato il 17 agosto 1982 nella città texana di Dallas ed è diventato noto per il suo ruolo in ‘Glee’, in cui ha recitato nelle sei serie dal 2009 al 2015. Nelle ultime stagioni, dalla quarta in poi, è diventato una “guest star” nel ruolo di ‘Puck’, un giocatore di football.

Non è la prima volta che Salling ha guai con la giustizia. Lo scorso marzo aveva dovuto sborsare 2,7 milioni di dollari al processo in cui una sua ex, Roxanne Gorzela, lo accusava di violenza sessuale. Nel 2011 la stessa Gorzela lo accusò di averla costretta ad avere rapporti sessuali senza preservativo.





PER SAPERNE DI PIU'