Blitz quotidiano
powered by aruba

Matita nell’ano prima del sesso…finisce in ospedale

Una matita nell'ano e dopo un rapporto anale. E' uno dei più bizzarri casi di sesso "azzardato" mai finiti nelle cronache dei medici di guardia in ospedale

Matita nell'ano prima del sesso...finisce in ospedale

Matita nell’ano prima del sesso…finisce in ospedale

ROMA – Una matita nell’ano e dopo un rapporto anale. E’ uno dei più bizzarri casi di sesso “azzardato” mai finiti nelle cronache dei medici di guardia in ospedale. Un caso vero, uno dei 450 accaduti negli ultimi 6 anni e finiti in uno speciale report della Commissione governativa americana che testa la sicurezza per i consumatori dei prodotti. Evidentemente le matite in questione non erano concepite per questo utilizzo…

Ma non è certo l’unico caso…In giro per il mondo ci sono cronache, le più disparate, di persone che a letto sperimentano al punto da dover poi correre in ospedale. E girano anche leggende metropolitane che possono rivelarsi rischiose per la salute. L’ultima riguarda la diceria secondo cui uno spicchio d’aglio nell’ano sarebbe un toccasana contro i problemi di erezione.

Antonio De Toma, uno studioso napoletano 75enne, ha escogitato una soluzione un po’ scomoda, ma naturale, che potrebbe risolvere questo “inconveniente”. La scoperta di De Toma prevede di inserire ben due spicchi di aglio per via anale, tra le 12 e le 24 ore che precedono un rapporto. I benefici sarebbero incredibili, anche maggiori rispetto all’assunzione del Viagra. “La Bbc e gli inglesi – dice De Toma al Mattino di Napoli riferendosi ad alcuni documentari trasmessi in tutta Europa – hanno scoperto l’acqua calda. Io sono stato il primo, e lo rivendico, ad affermare le proprietà afrodisiache dell’aglio”.