Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, Salvatore Piscopo trans sgozzato: fermato giovane

Napoli, Salvatore Piscopo trans sgozzato: fermato giovane

Napoli, Salvatore Piscopo trans sgozzato: fermato giovane

NAPOLI – Potrebbe essere stata determinata da una lite con un cliente la morte di Salvatore Piscopo, il 63enne transessuale trovato senza vita all’interno di una Fiat 500 in Viale Giochi del Mediterraneo nella zona di Fuorigrotta a Napoli. Un giovane è stato fermato dalla polizia ed è fortemente indiziato di essere il responsabile dell’omicidio. Indagano gli agenti del Commissariato San Paolo con il supporto della Squadra Mobile.

La persona fermata viene ascoltata dal pm di turno. Si tratta di un giovane italiano di 30 anni. Oltre all’ipotesi della lite, non si esclude che Salvatore Piscopo possa essere stato vittima di un tentativo di rapina sfociato nell’aggressione mortale.

Il Mattino di Napoli fornisce qualche dettaglio in più:

Il corpo senza vita di Savatore Piscopo, 63 anni, transessuale, è stato trovato poco prima dell’alba dalla polizia a Fuorigrotta. La vittima aveva una profonda ferita alla gola e si trovava all’interno di una autovettura, una Fiat 500 di colore bianco, parcheggiata in viale Giochi del Mediterraneo. Subito dopo il sopralluogo e gli accertamenti di rito, in questura è stato portato un giovane italiano, fortemente sospettato di essere l’autore dell’omicidio. Potrebbe essere stata determinata da una lite con un cliente la morte di Piscopo. Indagano gli agenti del Commissariato San Paolo con il supporto della Squadra Mobile.





TAG: