photogallery

New York, “GuyFi”: cabine per masturbarsi per strada

New York, "GuyFi": cabine per masturbarsi per strada

New York, “GuyFi”: cabine per masturbarsi per strada

NEW YORK – Masturbarsi per strada? Sì, magari in una cabina chiusa da una tenda e con una connessione internet a disposizione. E’ la strampalata idea venuta in mente ad una azienda di sex toys e già divenuta realtà nelle strade di New York. Sulla 28esima strada e sulla fifth avenue si trovano queste due ex cabine telefoniche riadattate a cabine del la m***********e. Si chiamano GuyFi, come spiega Il Fatto Quotidiano:

Le Guy-Fi sono separate dal resto della città da spesse tendine nere e al loro interno mettono a disposizione un seggiolino dove accomodarsi e un portatile con una linea web superveloce a cui collegarsi. “Abbiamo creato queste cabine per fare in modo che gli uomini d’affari di Manhattan prendano quest’abitudine al di fuori dall’ufficio, in un ambiente più adatto alla privacy e con la connessione ad Internet che si meritano”, hanno spiegato dalla dirigenza della H*t Octopuss, l’azienda di sex toys che ha inventato la bizzarra ed esibizionista iniziativa in pubblico. “Diciamo che queste cabine possono essere utilizzate in qualsiasi modo per lenire e dare sollievo a chi le utilizza, anche se il nostro marchio non incoraggia attivamente le persone a masturbarsi in pubblico come trasgressione illegale”, puntualizzano dall’impresa che ha sede in Ballards Lane a Londra. Per la realizzazione di quella che potrebbe essere definita una sorta di ‘installazione’ dedicata all’a**********o, H*t Octopuss si è ispirata ad un recente sondaggio di Time Out dove è stato rilevato che il 39% degli uomini di New York ha ammesso di masturbarsi durante il lavoro.

To Top