Blitz quotidiano
powered by aruba

No Paints Day, in mutande nelle metro di mezzo mondo FOTO

L'evento si svolge in molte città del mondo: da New York a Milano, da Berlino a Praga. E per celebrarlo molti ragazzi coraggiosi sfidano il freddo presentandosi nelle metropolitane in mutande.

MILANO – Come ogni anno dall’ormai lontano 2002, anche nel 2016 la seconda domenica di gennaio è il “No Pants Day”, giornata in cui dei giovani coraggiosi sfidano il freddo presentandosi in metropolitana in mutande.

L’evento si svolge in molte città del mondo: da New York a Milano, da Berlino a Praga. E per celebrarlo molti ragazzi coraggiosi sfidano il freddo presentandosi nelle metropolitane in mutande. A New York l’obiettivo non è solo quello di presentarsi in metrò in perfetto abbigliamento invernale e mutande, ma anche quello di ostentare un’espressione serissima.  L’evento si svolge in ogni città con orari e modalità diverse, e consiste nel viaggiare in metropolitana sempre e comunque in mutande.

Il rito giunto alla quindicesima edizione, ogni anno si rinnova. La manifestazione o come si dice oggi “flash mob”, venne lanciata a New York nel 2002 prima di diffondersi progressivamente in tutto il mondo diventando un appuntamento internazionale. Il segreto di questo strano gioco collettivo è quello di comportarsi come sempre, ostentando naturalezza e fingendo di essere vestiti (foto LaPresse).

Immagine 1 di 20
  • No Paints Day, in mutande nelle metro di mezzo mondo2Toronto (LaPresse)
  • Vancouver (LaPresse)
  • Toronto (LaPresse)
  • Toronto (LaPresse)
  • Toronto (LaPresse)
  • New York (LaPresse)
  • New York (LaPresse)
  • New York (LaPresse)
  • New York (LaPresse)
  • New York (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
  • Berlino (LaPresse)
Immagine 1 di 20