Blitz quotidiano
powered by aruba

Pesaro, pubblicità discoteca con infermiera. La rivolta contro il locale

Il manifesto della discoteca Pepe nero

Il manifesto della discoteca Pepe nero

PESARO – Rivolta degli infermieri a Pesaro contro un manifesto pubblicitario di una discoteca di Riccione, il Pepe nero. Manifesto nel quale posa Sofia Cucci, nota pornostar rumena, vestita da infermiera sexy. La presidente pesarese del Collegio, Laura Biagiotti, ha reagito scrivendo una lettera ai sindaci di Pesaro, Matteo Ricci, di Fano, Massimo Seri, e al presidente della Provincia, Daniele Tagliolini, chiedendo provvedimenti per bloccare la diffusione del materiale pubblicitario a tutela dei diritti del professionista infermiere, e della sanità in generale.

Parallelamente è stata inoltrata una segnalazione alla presidente del collegio di Rimini, Marina Mazzotti, e al Collegio Ipasvi nazionale. “Oltre a gettare discredito sulla categoria – si legge nella lettera – questa brochure genera nel pubblico erronee convinzioni sulle competenze dei nostri iscritti, dimostrando quanto il redattore del manifesto ignori completamente che si diventa infermiere dopo avere seguito un percorso di studi universitario al termine del quale, per esercitare serve l’iscrizione in un apposito albo”.

“Sarò a Roma sabato per agire anche a livello nazionale – annuncia Biagiotti che in tasca ha un diploma di infermiere professionale – Come categoria siamo dispiaciuti anche per il fatto che sia utilizzato un luogo di sofferenza e di dolore, come l’ospedale, dove gli operatori lavorano con professionalità, per reclamizzare un locale notturno. La salute non è un gioco e un non può diventare oggetto di goliardie”.

Immagine 1 di 8
  • sofia-cucci (8)
Immagine 1 di 8

 





TAG: