photogallery

Pippa ha un anno e soffre di epidermolisi bollosa: non ha pelle su mani e piedi FOTO

CWMBRAN – Pippa Atkinson ha un anno ed è nata senza pelle sulle mani e ai piedi. La piccola non può essere toccata, coccolata o abbracciata dalla mamma.

Pippa vive a Cwmbran in Galles e soffre di epidermolisi bollosa, una rara malattia che rende fragile l’epidermide. Uno dei sintomi sono delle bolle o vesciche contenenti del liquido: sua mamma Rhiannon Atkinson, 30 anni, e madre di altri due bambini, non può toccarla poiché c’è il rischio di far scoppiare le vesciche che, oltre al dolore, sono vulnerabili alle infezioni batteriche.

Il 90% dell’epidermide di mani e piedi di Pippa è assente e il problema si sta diffondendo nel resto del corpo. Per impedire che incorra in infezioni letali, alla piccola vengono fatti dei bendaggi. “Quando è nata, sembrava che qualcuno le avesse immerso mani e piedi nell’acqua bollente. Dalle bolle affiorava la carne viva ed è stata ricoverata in terapia intensiva.

“Non poterla toccare o coccolare per 5 mesi è stata una tortura”. Dimessa dall’ospedale, a Pippa hanno bendato le mani per quattro mesi e i piedi per quasi nove mesi. Rhiannon, addestrata da infermieri specializzati, ora sa bene come bendare e lavare la bambina così da ridurre il rischio di contrarre infezioni: “Ha bolle su ogni centimetro del corpo, sulle palpebre, sui capelli, sulla bocca e sul naso, per cui dobbiamo pulire la casa almeno 10 volte al giorno: se la polvere contamina le vesciche può provocare un’infezione”.  Ora sembra che Pippa stia lentamente migliorando.

Dato che la epidermolisi bollosa è una malattia ereditaria, la mamma ha deciso di non avere più figli.  La famiglia Atkinson ha aperto una pagina crowfunding, “pleasehelpippa”, con cui sta raccogliendo denaro per realizzare una camera da letto particolare così da facilitare le cure di cui necessita la piccola Pippa. Il Daily Mail pubblica le foto, altamente sconsigliate ad un pubblico sensibile: 

To Top