photogallery

Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

Russia, decapita la nipote di 18 mesi e corre in strada con la sua testa in mano

MOSCA – Viene rilasciato dall’ospedale psichiatrico, torna a casa, decapita la nipote di 18 mesi e poi corre semi nudo per strada con la sua testa in mano. E’ successo a Astrakhan, in Russia. Mikhail Elinsky, 42 anni, questo il nome dell’assassino, è stato anche filmato mentre correva in strada ancora sporco di sangue. Una scena horror. L’uomo, ferito a colpi di pistola e fermato dalla polizia, è poi morto in ospedale.

Sei anni fa Mikhail Elinsky aveva già ucciso una donna e, definito incapace di intendere e volere, era stato chiuso in un ospedale psichiatrico. Dall’ospedale, malgrado gli appelli della famiglia, è stato rilasciato qualche tempo fa. Una volta a casa Mikhail Elinsky ha colpito la figlia e la nipote. La figlia è riuscita a sopravvivere. La nipote invece è stata decapitata.

Questo il video dell’arresto. Attenzione: le immagini sono sconsigliate ad un pubblico sensibile. 

To Top